AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Casoli, inaugurazione del monumento all'emigrante

Casoli

Domani 8 agosto 2005, cerimonia per ricordare l'emigrazione

Nella foto, il monumento all'emigrante durante la fase finale dei lavori.

L'idea del monumento, è stata approfondita e portata avanti dall'Amministrazione Comunale fino alla sua realizzazione, grazie anche alla generosità di Tony Fini, casolano emigrato in Australia nel 1951, che ha consentito con la sua donazione, di materializzare un desiderio comune a tanti concittadini emigranti. Il monumento, realizzato dallo scultore Vito Bucciarelli originario di S. Vito, è stato collocato lungo Corso Umberto I, di fronte al Monumento ai Caduti.

Breve descrizione del monumento:

Dall'emiciclo in marmo della fontana, che racchiude in sé la centralità dell'Acqua (elemento visto non solo come origine del mondo ma anche come una delle vie di trasporto più importante per l'emigrazione), fuoriescono,  simboleggiando la congiunzione della Terra con il Cielo, cinque colonne in marmo (i pilastri del cielo) di diverse sezioni geometriche  realizzate con marmi provenienti dai cinque continenti della terra . Sulle colonne, che fanno affluire l'acqua nell'invaso, cinque piccole figure in bronzo sospese e poggianti nell'equilibrio cosmico, sostengono la memoria visiva dell'emigrante, come anche la valigia ai piedi del monumento, che come oggetto, nella sua simbologia si identifica come viaggio. Alla base di tutto, la rosa dei venti in granito, che rappresenta le direzioni verso le quali ogni emigrante ha affidato ed affida ancora oggi la sua sorte. Secondo lo scultore, l'uomo che ha sempre avuto la necessità di abbandonare il proprio luogo d'origine, attraversando con tutti i mezzi possibili gli spazi geografici del pianeta (terra, mare e cielo) occupandone quasi ogni angolo, oggi si appresta ad emigrare fuori della sfera terrestre, nello spazio cosmico

Programma:

ore 17.00 ritrovo al Castello Ducale, incontro con le Autorità e illustrazione del monumento all'emigrante da parte dello scultore Prof. Vito Bucciarelli;

ore 18.00 corteo per le vie principali del paese fino al luogo del monumento accompagnato dal Complesso Bandistico "Salvatore Trovato" Città di Casoli;

ore 18.30  scoprimento del monumento;

ore 19.00 ricevimento presso la Villa Comunale e concerto del Complesso Bandistico "Salvatore Trovato" Città di Casoli.

Inserito da Redazione il 07/08/2005 alle ore 07:52:17 - sez. Emigrazione - visite: 7638