AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Asl, si dimette il direttore amministrativo Giancarlo Barrella

Asl, si dimette il direttore amministrativo Giancarlo Barrella

Le dimissioni decorrono dal prossimo 21 Marzo 2011. Barrella: "Vado via senza sbattere la porta. Vivo un passaggio delicato della mia esistenza, umana e professionale, che mi impone di rivedere e ripensare le mie scelte, anche in considerazione di altre opportunità lavorative che si profilano all'orizzonte"

Articolo correlato

Il comunicato stampa della Asl

Nessuna polemica né contrapposizione con il Direttore generale e le linee strategiche di questa Azienda. - dice Barrella nella lettera di dimissioni - I motivi personali che ho indicato nella lettera di dimissioni presentata ieri non sono un banale modo di dire, ma rappresentano fedelmente le ragioni che mi hanno indotto a lasciare l'incarico di Direttore amministrativo. Vivo un passaggio delicato della mia esistenza, umana e professionale, che mi impone di rivedere e ripensare le mie scelte, anche in considerazione di altre opportunità lavorative che si profilano all'orizzonte. Desidero, perciò, trovarmi nella condizione di essere libero di valutare nuove possibilità e decidere senza condizionamenti se e come proseguire il mio impegno professionale.

Vado via senza sbattere la porta, - continua - tutt'altro, visto che lascerò questa Azienda fra un mese, un tempo che mi sarà necessario per definire alcune questioni aziendali alle quali ho prestato particolare attenzione e che desidero, pertanto, portare a compimento.
Nell'occasione ringrazio il dottor Francesco Zavattaro per la fiducia che mi ha accordato e che ho cercato di non deludere, offrendo la mia esperienza, le conoscenze in materia amministrativa e tutto l'impegno possibile. Ringrazio anche i collaboratori che mi hanno supportato in questi mesi e che rappresentano una risorsa preziosa per questa Azienda, alle prese con un processo di riorganizzazione sicuramente impegnativo. Continuerò a seguire con attenzione e affetto le vicende di questa Asl, alla quale resterò legato per sempre
.

Inserito da Redazione il 18/02/2011 alle ore 09:32:27 - sez. Ospedale - visite: 5199