AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

L’ANPI in piazza per difendere la storia antifascista
Sabato 3 Dicembre 2011, alle ore 16.30 ad Aielli (AQ), manifestazione in piazza e convegno dal titolo: “Fascismo e storia d'Italia: tra vicende individuali e tragedie collettive. Il caso di Aielli”

Titolo 1

Link correlati

Difendere i valori della democrazia, della storia antifascista e della Costituzione repubblicana: ha questi obiettivi il convegno storico dal titolo “Fascismo e storia d'Italia: tra vicende individuali e tragedie collettive. Il caso di Aielli”, organizzato proprio ad Aielli (L’Aquila) dall’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, in seguito alla decisione dell'amministrazione comunale del paese aquilano di cambiare l'intitolazione di Piazza Risorgimento in Piazza Guido Letta (Prefetto del regime fascista, nonché attuatore ed esaltatore delle leggi razziali). L’appuntamento è per sabato 3 dicembre, alle 16.30.
"L'incontro - spiegano in una nota l’Anpi nazionale e il Comitato Provinciale aquilano - vuole essere una riflessione seria e rigorosa sulla tragedia delle leggi razziali e sui principi di dignità e libertà calpestati dal regime fascista e riconquistati dal movimento di Liberazione nazionale che, anche in Abruzzo, ha avuto testimonianze gloriose di sacrificio e di lotta."
"L'ANPI intende, in questo modo, testimoniare l'attualità e il valore della Costituzione antifascista - minacciata troppo spesso, come ad Aielli, da vergognosi tentativi di revisionismo storico e da forme di preoccupante razzismo verso gli immigrati - come ci insegna, nella sua azione quotidiana e illuminante il Presidente della Repubblica".
Il convegno vedrà la partecipazione di storici e autorità istituzionali e sarà concluso da Luciano Guerzoni, della Segreteria Nazionale dell'ANPI.

Info: pescara@anpi.it
www.facebook.com/anpipescara

Comunicato Stampa ANPI

Inserito da Redazione il 02/12/2011 alle ore 09:41:48 - sez. Eventi - visite: 2495