AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Emigrazione Abruzzese dalla fine dell'ottocento ai giorni nostri

Emigrazione Abruzzese dalla fine dell'ottocento ai giorni nostri

www.abruzzoemigrazione.it | La pagina dedicata all'Edilizia e Architettura

"Quella che il sito intende raccontare - si legge nella HomePage - è una storia non di statistiche, ma di persone che, anche a distanza di decenni dal trauma emigratorio, portano ancora evidenti i segni di una scelta che, a detta di molti, viene definita indotta. Questi esodi migratori, questa emorragia di abruzzesi dispersi nei paesi lontani, rappresentano il risultato di una grande violenza storica: ancora vivo nella coscienza collettiva abruzzese è, infatti, il grande malessere sociale che, spesso dimenticato o seppellito sotto le aride cifre delle statistiche, scatenò la ripresa dell'emigrazione dopo le distruzioni della Seconda Guerra Mondiale. Un malessere che merita di essere conosciuto attraverso le storie personali degli emigrati e le famiglie dei protagonisti, proprio perché, oggi che l’Abruzzo, da terra di emigrazione, è diventato meta di immigrazione per tanti stranieri che ambiscono accoglienza e lavoro, tutto questo sembra appartenere solo ad un lontanissimo passato."

Inserito da Redazione il 05/04/2012 alle ore 18:23:03 - sez. Emigrazione - visite: 4649