AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Da questa mattina Michael Giacchino cittadino onorario del Comune di Caccamo
Il compositore e premio Oscar M. Giacchino, che si trova per la prima volta a Caccamo per visitare la città dei suoi avi, riceverà dal Sindaco la cittadinanza onoraria. Quando avremo l'onore di averlo anche a Casoli, città natale dei nonni materni?

Da questa mattina Michael Giacchino cittadino onorario del Comune di Caccamo

Link correlati

Clicca sull'immagine per ingrandire

Riportiamo di seguito il testo integrale dell'articolo apparso il 6 Luglio su siciliainformazioni.com, dove si parla dell'evento di questa mattina e dei legami di Giacchino con Caccamo, ma non viene fatta alcuna menzione circa le origini abruzzesi dell'artista, in particolare casolane. Il nonno materno di Giacchino infatti, Antonio Fortunato (figlio di Giuseppe Fortunato che emigrò in America nel 1920 all'età di 31 anni) nacque a Casoli. Anche la nonna materna Luisetta Vizzarri era di Casoli (figlia di Antonio Vizzarri e di Carmela Filippone). Antonio e Luisetta erano i genitori di sua madre Josephine.
Michael Giacchino venuto in Sicilia in occasione del "Taormina Film Fest" si trova a Caccamo (PA) per la prima volta e tra poco, alle ore 11:30 presso il castello medievale, riceverà dal Sindaco Andrea Galbo la cittadinanza onoraria.

Il contenuto dell'articolo pubblicato da "Sicilia Informazioni" :

"Michael George Giacchino, compositore e premio Oscar, riceverà la cittadinanza onoraria del Comune di Caccamo lunedì 9 luglio alle 11,30. La cerimonia si svolgerà nella sala Prades al Castello Medievale. A consegnare la pergamena al famoso compositore italo americano sarà il sindaco di Caccamo, Andrea Galbo. Giacchino, vincitore nel 2010 dell’Oscar per la miglior colonna sonora (realizzata per il film animato Up) è di origini caccamesi: i bisnonni, infatti, emigrarono dalla Sicilia alla fine dell’Ottocento. «Caccamo è un paese dalle grandi tradizioni musicali - afferma il primo cittadino Galbo - la nostra banda è una delle più antiche della Sicilia. E forse proprio questo Dna musicale ha influenzato positivamente la carriera di Michael che è uno dei più importanti compositori al mondo».

L’elevato riconoscimento è un tributo alla carriera che ha contraddistinto Michael Giacchino, ma soprattutto un riconoscimento per l’attaccamento alle sue origini caccamesi. Così, infatti, recitano le motivazioni enunciate nel documento che gli verrà consegnato: «Per il suo impegno internazionale per la musica e per le arti, che lo confermano uno dei più talentuosi del mondo. Per l’innegabile attaccamento alle radici italiane e prioritariamente caccamesi, per la sua grande abilità e brillante creatività nel “modellare” su ogni film le diverse composizioni musicali, emulando il suo bisnonno nell’atto di disegnare e confezionare “abiti su misura”, e attribuendo ad ogni produzione originale l’impronta dei suoi sentimenti più intimi. Per il suo essere “ambasciatore nel mondo” della nostra Città, già patria del bisnonno Michele Giacchino, che ebbe i natali in Caccamo nel 1876».

Michael Giacchino visiterà Caccamo per la prima volta. Infatti, l’artista, trovandosi in Sicilia in occasione del “Taormina Film Fest”, ha deciso di fermarsi in vacanza accompagnato dalla numerosa famiglia, per conoscere l’isola e soprattutto Caccamo, terra natia dei suoi antenati. All’evento saranno presenti gli assessori, i consiglieri comunali, i rappresentanti delle realtà associative locali e numerosi componenti della famiglia Giacchino, residenti negli Stati Uniti d’America, e Filippo Cecala che ha contribuito alle ricerche storiche sulla famiglia di Giacchino.
"

 

Clicca sull'immagine per accedere alla pagina di FaceBook

In questa foto è possibile ammirare il bellissimo borgo di Caccamo (PA) col maestoso castello medievale, immagine inserita da Franco Pecoraro il 10 Marzo 2010 sulla pagina di casoli.org con il seguente commento:

"Caccamo (PA) e Casoli (CH) Cittadelle medievali con entrambe un Castello hanno dato i natali al compositore italostatunitense Michael Giacchino.
La famiglia materna emigrò dall'Abruzzo, dal paese di Casoli, nel 1920, quella paterna giunse dalla Sicilia, da Caccamo, ancora prima, nel 1902, approdando negli Stati Uniti a Filadelfia, lasciando proprio la nostra Urbes Generosissima, dove il nonno di Michael era un sarto.
UNA PROPOSTA: GEMELLIAMO LE DUE CITTADELLE.
!".

E' una bella idea infatti quella del gemellaggio, ma se in Sicilia si parte già col "piede sbagliato" ignorando le origini abruzzesi dell'artista, non sarà mai possibile concretizzarla.... ma la colpa è anche un po' nostra se in due anni, in occasione di uno dei suoi soggiorni in Italia, non siamo riusciti ad organizzare un evento invitando M. Giacchino qui a Casoli, dove non verrebbe per la prima volta, dato che i suoi parenti casolani hanno avuto già l'onore di conoscerlo di persona qualche anno fa.

Inserito da Redazione il 09/07/2012 alle ore 08:34:27 - sez. Emigrazione - visite: 3777