AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Gessopalena, la costruenda torre per telefonia cellulare dovrà essere demolita
L'Ufficio Tecnico del comune di Gessoaplena, in data 25 febbraio 2013, ha prodotto l'Ordinanza di demolizione ed il ripristino dello stato dei luoghi.

Articoli correlati

I vari esposti dei Consiglieri comunali di Opposizione, hanno sortito il rinsavimento dell'Amministrazione comunale ed il tardivo, ma giusto intervento.
Un duro colpo - afferma Tullio Bozzi, consigliere di minoranza del Comune di Gessopalena - per la Ericsson S.p.a., la S.I.T.E. S.p.a., la L.E.I.T. S.r.l., la S.I.T.E.S. S.r.l, i proprietari del fondo, sul quale la torre stava sorgendo, e per l'Amministrazione comunale stessa. Quest'ultima, pur non avendo rilasciato nessuna autorizzazione paesaggistica, di fronte all' evidente abuso edilizio che si stava perpetrando, non prendeva nessuna autonoma posizione per bloccare i lavori palesemente illegali."
La legalità è stata ristabilita dopo che i consiglieri Tullio Bozzi, Carmine Caniglia, Lucio D'Orazio e Domenico Larcinese, hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Lanciano.
Il responsabile dell'Ufficio Tecnico, Francesco Di Gregorio, ha emesso l'Ordinanza di demolizione del manufatto ed il ripristino dei luoghi, entro il termine perentorio di novanta giorni dalla data di notifica

Inserito da Redazione il 08/03/2013 alle ore 09:27:28 - sez. Cronaca - visite: 3070