AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

La Pizza Scima al Quirinale per l'impegno in favore dell'AIRC
L'Ass. sportiva 'Sporting IMM Casoli' al Quirinale per il riconoscimento riservato all'impegno sociale da anni rivolto alla raccolta fondi in favore dell'AIRC

La Pizza Scima al Quirinale per l'impegno in favore dell'AIRC

In occasione della cerimonia per la Giornata Nazionale per la Ricerca sul Cancro, svoltasi al Quirinale lo scorso 6 Novembre, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, sono state invitate a partecipare anche Associazioni volontarie AIRC che si sono distinte per impegno e contributo alla ricerca.
Tra queste, anche lo Sporting IMM Casoli, rappresentata dai Dirigenti Pierluigi Di Bartolomeo ed Alessandro Verratti, Associazione Sportiva che nel corso dei quindici anni di attività sportiva ha organizzato ogni estate presso la contrada Pianibbie Ripitella un Memorial ed una Sagra, iniziative attraverso le quali vengono raccolti fondi destinati all’AIRC.

Una soddisfazione per l’intera comunità, che ogni anno dedica con passione il proprio tempo ad organizzare l’ormai nota e tradizionale Sagra della Pizza Scima, prodotto della tradizione casolana, riproposta dal locale Forno Travaglini.
Un riconoscimento per un impegno sociale, forza di molte associazioni locali, che trova nell’aiuto volontario la speranza che la ricerca continui a salvare molte altre vite, così come (dati AIRC) è stato possibile per oltre due milioni di persone finora.

 «Ci sono occasioni che capitano una volta sola. - ha dichiarato l'Ing. Pierluigi Di Bartolomeo prima di recarsi al Quirinale - Situazioni che non cambiano assolutamente la nostra vita, ma che fanno notizia. L’opportunità di essere invitato e premiato al Quirinale è di certo una di tali circostanze. Uno dei giorni che a livello personale potrebbero meritare di essere raccontati.
Ma, più di tutto questo, un momento che fornisce ad Alessandro ed a me la possibilità di rappresentare quanto, insieme, abbiamo svolto per AIRC durante tutti questi anni.
Il nostro abito scuro (rigorosamente richiesto;) ) porterà il nome di ognuno di voi e di tutti quelli che hanno contribuito ad ottenere il risultato per il quale siamo stati chiamati a rappresentare l’Abruzzo come Associazione che nel corso degli anni ha fornito contributo rilevante alla ricerca. Grazie ancor di più da parte di chi, grazie a tale contributo, può provare a continuare a sperare
.» 

Inserito da Redazione il 11/11/2014 alle ore 18:17:43 - sez. Solidarietà - visite: 4438