AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Antonio Tavani risponde a Tamburrino sui lavori alla Provinciale 84 Frentana
Antonio Tavani, risponde alle dichiarazioni di Tamburrino apparse su "il Centro" di oggi, in un articolo inerente i lavori di miglioramento planimetrico lungo il tratto di strada provinciale tra l'ospedale e l'incrocio di via Garibaldi

Antonio Tavani risponde a Tamburrino sui lavori alla strada provinciale 84

Clicca sull'immagine per ingrandire

«Forse il Consigliere Provinciale Antonio Tamburrino ha bisogno di nuova visibilità politica, o forse nel suo DNA non alberga l’amore per la verità.» Dice Antonio Tavani (portavoce provinciale Fratelli d’Italia) commentando con sorpresa un articolo apparso su "il Centro" di oggi (leggi), dove Antonio Tamburrino, vicepresidente della Provincia di Chieti, con delega a strade e viabilità, afferma che quelle opere di miglioramento planimetrico alla Provinciale 84 Frentana (i cui lavori sono stati affidati alla ditta Tenaglia di Casoli ed inizieranno entro questo mese di settembre), furono proposti per la prima volta alla Regione dalla giunta Coletti nel 2007 e successivamente nel 2008 la giunta Del Turco approvò il piano e, sempre nel 2008 (quando Tamburrino era assessore alla viabilità nella giunta Coletti), fu approvata la progettualità dell'opera. Successivamente, secondo Tamburrino, con l'amministrazione provinciale Di Giuseppantonio tutto si è bloccato per sei anni ed ora i lavori ripartono grazie all'attuale amministrazione provinciale. Il sottotitolo dell'articolo: "Casoli, la giunta provinciale sblocca le opere previste da oltre 6 anni"

Dura la reazione di Tavani a queste affermazioni che lui ritiene false e smentisce il vicepresidente Tamburrino dicendo: «Se i lavori della Casoli-Centro partono adesso (settembre 2015... ma partono davvero???) dovrebbe essere proprio lui, il Geom. Tamburrino, a spiegarlo ai cittadini di Casoli, agli elettori e a tutti noi. Lui che ha la responsabilità di Amministratore Provinciale da quasi un anno, ma probabilmente lui e i cittadini della Provincia di Chieti (mai chiamati al voto) hanno già dimenticato le elezioni farsa di ottobre 2014
«I lavori Casoli-Centro - continua Tavani nel comunicato - erano solo un’idea progettuale quando con il presidente Di Giuseppantonio ci siamo insediati a luglio 2009, finanziata con i soldi della Giunta regionale precedente a quella di Del Turco, ma poco importa. Era solo una progettazione interna tesa all'ottenimento del finanziamento regionale, che necessitava di essere aggiornata e ciò è stato fatto in concerto con i Tecnici e il Consigliere Luigi Nasuti di Casoli.
Ecco le date: affidamento progettazione 13/07/2010; approvazione progetto esecutivo 20/12/2013; pubblicazione della gara gennaio 2014 e aggiudicazione alla Ditta vincitrice il 28/08/2014. Tutti passaggi amministrativi (e non politici) realizzati nei tempi che gli uffici hanno potuto garantire nel marasma che ci ha travolti dal 2010 in avani; quel marasma  (va ricordato) non fu solo economico, in quanto la Provincia di Chieti dovette affrontare tagli dei Governi Nazionali (tutti di centrosinistra) per oltre 20 milioni di €, ma anche perché l’allegra finanza di Coletti&Tamburrrino lanciò la Provincia di Chieti al secondo posto in Italia per INDEBITAMENTO e perché la vecchia Giunta Coletti-Tamburrino non si fece mancare “spese pazze” (ricordate gli Europei di Basket?) e “debiti fuori bilancio” per milioni e milioni di €!»

«Ci vuole una bella “faccia tosta” ad andare sulla stampa per denigrare ancora chi ti ha preceduto - tuona Tavani - ma va ricordato che la Giunta Di Giuseppantonio-Tavani ha garantito il Piano Neve e il Piano Erbe per tutto il quinquennio di governo, pur tra mille difficoltà, solo per fare un esempio. Potrebbe dire la stessa cosa? Ha per caso percorso le strade provinciali ultimamente il Sig. Tamburrino o vive in Alaska? Ha visto le condizioni delle strade più importanti e di quelle meno importanti del nostro comprensorio? È salito a Bomba lungo la Ex SS119 ultimamente, per esempio? Ci dice perché la Traversa di Palombaro-Castellarso è chiusa da quasi un anno con una transenna? Ci dice perché i lavori della Cipollaro-Fara San Martino SP95 non sono ancora ripresi dopo un anno? Ci dice se sono stati fatturati e pagati i lavori del Piano Neve Maielletta dello scorso inverno? Ci dice quando partoni lavori della FV Alento a Chieti (Zona Madonna del Freddo)? Non avendo risposte, qualsiasi amministratore con un po’ di coscienza riporterebbe titolo, fascia e incarico al prefetto e andrebbe a casa».

Inserito da Redazione il 02/09/2015 alle ore 18:39:30 - sez. Cronaca - visite: 3309