AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Realizzazione area pubblica frontistante la chiesa di Santa Reparata
Al via la procedura di esproprio delle particelle incluse nel progetto per la realizzaizone di un'area frontisntante la chiesa di Santa Reparata. Per ora sarà attuato solo un primo intervento funzionale per un importo complessivo di 420.000 €

Realizzazione area pubblica frontistante la chiesa di Santa Reparata

Clicca sull'immagine per ingrandire

Il progetto dell'importo compessivo di 700.000 €, inserito nel Piano Triennale delle OOPP 2015-2017, prevede la realizzazione di un'area pubblica frontistante la Chiesa di Santa Reparata e un collegamento stradale tra Corso Umberto I e la zona degli Impianti Sportivi di Via Lame.
In relazione alle risorse finanziarie effettivamente disponibili, l'Ufficio Tecnico Comunale ha provveduto alla redazione del progetto preliminare del primo lotto funzionale dell’importo complessivo di 420.000 € così suddiviso, in relazione alle coperture finanziarie:
- Stralcio n°1, dell’importo complessivo di € 300.0 00,0 di cui € 210.000,00 per lavori, € 7.000,00 oneri per la sicurezza ed € 83.000,00 per somme a disposizione dell’Amministrazione;
- Stralcio n°2, dell’importo complessivo di € 120.0 00,00, di cui € 87.000,00 per lavori, € 4.500,00 per oneri per la sicurezza ed € 28.500,00 per somme a disposizione dell’Amministrazione.
Tale progetto è stato approvato dalla G.C. con delibera n° 120 del 17.12.2015. Il Comune con la determina del 5 Febbario 2016 n. 29 ha già provveduto ad affidare l'incarico ad un tecnico esterno per procedere alla redazione della successiva fase della progettazione definitiva-esecutiva ed alla redazione del PSC, ciò, in considerazione della soluzione adottata nella progettazione preliminare che prevede l'intervento di un ingegnere esperto in progettazione di terre rinforzate e di fondazioni di tipo indiretto e in possesso anche dei requisiti di cui all’art. 98 del Dlgs 81/2008.

Inserito da Redazione il 16/02/2016 alle ore 15:39:00 - sez. Cronaca - visite: 4305