AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Caos in pieno centro dopo l'uscita dalle scuole
Tre vigili all'opera per controllare il traffico degli autobus di linea e degli studenti che non trovano uno spazio idoneo per le fermate e le manovre, soprattutto all'ora di uscita dalle scuole. Così si lamentano gli autisti della linea TUA

Caos in pieno centro dopo l'uscita dalle scuole

"Nelle ore di entrata e uscita dalle scuole, la situazione in piazza diventa insostenibile. - dice Sergio Borrelli autista e sindacalista della TUA (Sangritana e Arpa) dandoci anche delle foto della zona - Gli autobus di linea e degli studenti si trovano a transitare tutti insieme lungo via San Nicola e Piazza Brigata Majella. Le manovre, fatte in uno spazio così ristretto per via delle aree chiuse dai lavori in corso oppure, come avviene adesso, occupate da auto o altri mezzi, mettono a rischio l'incolumità delle persone."
E' una vicenda difficile, quella messa in evidenza dall'autista Borrelli (portavoce di tutti gli altri autisti della linea TUA), poichè coinvolge non solo gli addetti alla guida dei Bus, ma anche i cittadini, i vigili urbani (che in tre devono dirigere il traffico caotico in quelle ore) e gli studenti, costretti dopo l'uscita dalle scuole, ad accalcarsi per prendere a volo il mezzo di trasporto di passaggio, nel punto dove prima c'era il distributore di benzina e dove oggi non c'è: né una pensilina con relativa panchina per attesa autobus al riparo dalla pioggia, né uno spazio per permettere all'autobus di fermarsi fuori dalla carreggiata in uno spazio più sicuro, visto il flusso delle auto che, sempre più numerose, transitano lungo la provinciale.
"In questi giorni - ha detto ancora Borrelli - la situazione è difficile anche nelle ore intermedie che precedono l'uscita dalle scuole, poichè in quei momenti non c'è un vigile e le manovre dobbiamo farle da soli, senza che nessuno ci guardi il traffico e in quel caso, durante la retromarcia, si rischia anche di investire qualcuno. Tutta la questione legata agli spazi e alla gestione del traffico degli autobus, andava studiata e valutata interpellando anche noi autisti e i vigili urbani, poichè siamo noi in prima persona a vivere questo tipo di problematica."
Si spera che l'Amministrazione Comunale riesca a risolvere al più presto il problema appena segnalato, anche se l'idea, di realizzare su Via San Nicola (tratto parcheggio auto) e su Piazza Brigara Majella (zona ex distributore) due aree per fermata Bus, una di fronte all'altra, è ormai fattibile solo a metà, cioè su un lato, in quanto l'altro è occupato da delle aiuole, ma, per spostare il Terminal Bus degli studenti nell'area dell'ex Campo Boario, poiché vicino alle scuole superiori (e quindi più fruibile) c'è ancora tempo!

Inserito da Redazione il 05/10/2016 alle ore 01:22:52 - sez. Cronaca - visite: 7034