AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

L'ORO VERDE DI CASOLI
L'Oro verde di Casoli è il convegno sull’olio extravergine di oliva che vedrà la partecipazione di esperti del settore a livello nazionale. L’appuntamento organizzato dall'associazione L.U.C.E. Lab si terrà il 3 Febbraio presso il Teatro Comunale

L'ORO VERDE DI CASOLI

Aggiornamento del 23/01/18 ore 7.00 : Luce lab Comunica che i tickets inizialmente disponibili per la cena Gourmet al Castello Ducale sono stati tutti venduti. L'associazione ringrazia i numerosissimi amici che non riescono ad ospitare per ragioni esclusivamente logistiche e indipendenti dalla loro volontà.

Articoli correlati

Clicca sul manifesto per ingrandire

“L’ORO VERDE DI CASOLI”, questo è il titolo del convegno dedicato all’olio extravergine di oliva che si terrà sabato 3 Febbraio al Cinema Teatro Comunale di Casoli e che vedrà la partecipazione di esperti del settore provenienti da tutta Italia. L’evento, organizzato dal Laboratorio Culturale L.U.C.E. Lab, con il patrocinio del Comune di Casoli, inizierà alle 16.30 e si occuperà di illustrare le tecniche di produzione e le strategie di valorizzazione di uno dei prodotti abruzzesi più apprezzati nel mondo.

L'Abruzzo olivicolo infatti è una realtà economica importante nell'ambito dell’economia agro-alimentare regionale che presenta elevate potenzialità di crescita in termini di volumi produttivi e capacità di presidiare la fascia alta del mercato dell'olio extra vergine di oliva di qualità a livello nazionale ed internazionale.
Sono oltre 50.000 le aziende agricole abruzzesi che coltivano 41.500 ettari di oliveti e producono nella media delle ultime quattro annate 13.500 tonnellate di olio di oliva, occupando in tal modo l’ottava posizione nella classifica delle regioni italiane. Sono attivi circa 300 frantoi e ci sono diverse imprese di imbottigliamento, di media e grande dimensione. Nelle province di Pescara e di Chieti un ettaro su cinque è coperto da piante di olive e sono diversi i produttori agricoli e le cooperative olivicole che hanno acquisito una notorietà a livello nazionale e pure oltre i confini, grazie alla qualità, all’autenticità ed all’affidabilità della produzione. Tuttavia i risultati raggiunti non sono in linea con le potenzialità del settore che può certamente esprimere di più, in termini di volumi di prodotto, di impatto occupazionale e di capacità di valorizzare l'elevata qualità intrinseca delle olive e dei prodotti trasformati.

Da qui l’idea di L.U.C.E. Lab, associazione che si occupa attraverso le sue iniziative di valorizzare le intelligenze e le competenze del territorio, di organizzare un convegno, ideato e realizzato insieme al prof. Ermanno Comegna, casolano già distintosi nel settore agroalimentare a livello universitario e di ricerca.
Impegno fattivo e collaborazione costante sono un binomio vincente per Luce lab, – spiegano gli organizzatori di L.U.C.E. Lab, reduci del successo di altre iniziative che hanno promosso la cultura del territorio, tra le quali due degli appuntamenti nell’ambito del 'Festival Dannunziano' dell’estate scorsa - così, per quanto giovanissima, l’associazione annovera tra le sue iniziative eventi importanti che da soli dimostrano la varietà degli interessi e la molteplicità di interventi con giornate di studio, approfondimento e dibattito. Abbiamo esordito con il convegno sulla crisi sismica del centro Italia realizzato a Febbraio 2017 in collaborazione con il dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Camerino, poi weekend ecologici di manutenzione e ripristino alla fruizione del parco cittadino e dei beni comuni nonché l’adozione di spazi di verde pubblico; successivamente abbiamo organizzato due appuntamenti culturali ed enogastronomici nell’ambito del Festival Dannunziano, fino all’ultimo evento Natalizio “Incanto di Natale”, in cui abbiamo messo insieme cultura, tradizione e musica."

"Oggi - continuano gli organizzatori di LUCE Lab - presentiamo un evento che riteniamo possa contribuire ad esaltare una straordinaria risorsa del nostro territorio, sia dal punto di vista economico che dal punto di vista turistico e identitario, L’ORO VERDE DI CASOLI. Si tratta di un convegno da tenersi presso la Sala del Cinema Teatro Comunale, ideato e realizzato insieme al prof. Ermanno Comegna, concittadino già distintosi nel settore agroalimentare a livello universitario e di ricerca, coinvolto da Luce Lab sulla base delle scelte già effettuate in passato, tese a valorizzare le intelligenze e le competenze del nostro paese e del nostro territorio. Il titolo di cui nostro paese si fregia, CITTA’ DELL’OLIO, riteniamo meriti risalto e approfondimento affinchè possa declinarsi in qualcosa di concreto e tangibile. Il seminario sarà tenuto da esponenti di livello nazionale del settore olivicolo che interverranno per esporre le novità tecniche del settore e le modalità di marketing e promozione del nostro prezioso prodotto."

"La serata - concludono gli organzzatori - proseguirà presso la 'Sala del Gusto' del Castello Ducale con una cena/percorso a pagamento (previa prenotazione), progettata con lo scopo di promuovere prodotti del territorio, esaltati dalle caratteristiche uniche degli oli locali, che godranno di una visibilità diretta ed esclusiva. Le pietanze saranno preparate dallo chef Domenico Scotti Del Greco del ristorante 'Santa Chiara' di Guardiagrele e sapientemente illustrate dal prof. Gino Primavera, già docente presso l’Istituto 'Marchitelli' di Villa Santa Maria, cultore esperto e profondo conoscitore della gastronomia e delle tradizioni enogastronomiche territoriali."

I relatori che prenderanno parte al seminario, oltre al citato prof. Ermanno Comegna, saranno: Silverio Pachioli (Agronomo e docente presso l'Istituto Agrario “P. Cuppari” di Alanno - Pescara), Sergio De Luca (Funzionario STA Abruzzo Sud e Vicesindaco di Casoli), Dante Rosati (Funzionario ARSARP - Regione Molise), Mauro Meloni (Consorzio Garanzia dell'olio extravergine di qualità - CEQITALIA) e Marino Giorgetti (Esperto analisi sensoriale).

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

-  Ore 16,30: Dr. Sergio DE LUCA (Funzionario Dipartimento Sviluppo Rurale Regione Abruzzo – Vicesindaco di Casoli)
Introduzione e saluto Istituzionale

- Ore 16,45: Dott. Mauro MELONI (Consorzio Garanzia dell'olio extravergine di qualità - CEQITALIA)
Scenario Competitivo internazionale per gli oli extravergine: tendenze di consumo
Direttore presso Consorzio di Garanzia dell’olio Extra Vergine di Oliva di Qualità di Roma. Responsabile osservatorio tecnico economico presso UNAPROL. Capo progetto e coordinatore delle attività progettuali, pianificazione e gestione del budget, delle risorse umane e della pubblicazione del primo “rapporto nazionale sugli oli extravergini Dop”. Coordinatore nazionale dei comitati responsabili dei progetti locali, di pianificazione, organizzazione e controllo delle attività dei tecnici agronomi impegnati nel programma nazionale di miglioramento della qualità dell’olio di oliva. Esperto di Studi e Ricerche di mercato nel settore Agroalimentare presso ISMEA

- Ore 17,10: Dott. Marino GIORGETTI (Esperto analisi sensoriale) “Analisi sensoriale dell’olio extravergine di oliva-Valorizzazione della qualità
Funzionario Esperto Tecnico del “Dipartimento della Presidenza e Rapporti con l’Europa – Servizio Riforme Istituzionali, Enti Locali, Governance Locale-Competitività Territoriale” già “Direzione Riforme Istituzionali, Enti Locali, Bilancio, Attività Sportive della Regione Abruzzo; Coordinatore per l’Arssa del programma “ Educazione Alimentare – Salute a Tavola “ nell’ambito del Programma Interregionale del Ministero per le Politiche Agricole; Presidente del Comitato Tecnico Scientifico “ Le Strade dell’Olio “ nell’ambito del P.O.M. Abruzzo 94/96 Misura 1.6; Capo panel test per l’olio vergine di oliva della Commissione (riconosciuta dal MIPAF) operante in seno all’ARSSA Abruzzo (fino al 31.12.12) e attualmente operante in seno alla Regione Abruzzo; Presidente della associazione internazionale O.E.A. – Organizzazione Esperti Assaggiatori con sede a Roma

- Ore 17,35: Dott. Dante ROSATI (Funzionario ARSARP - Regione Molise)
Gestione della chioma dell’olivo nell’era dei cambiamenti climatici
Funzionario (Capoufficio servizi di sviluppo territoriali) dell’Agenzia regionale per lo sviluppo agricolo rurale e della pesca, Regione Molise. Coordinatore linee programmatiche biodiversità regionale e docente per attività di formazione a primi insediati in agricoltura presso enti di formazione professionale regionali. Refente per la progettazione di lavori forestazione e attività di recupero varietale di specie di interesse agrario nella regione Molise nell’ambito dell’articolo 15.

- Ore 18,00: Dott. Silverio PACHIOLI (Agronomo e docente presso l'Istituto Agrario “P. Cuppari” di Alanno - Pescara)
Nuovi orientamenti nella difesa fitosanitaria dell’ecosistema oliveto
Esperto di tcniche di coltivazioni innovative a basso impatto ambientale in frutticoltura, viticoltura, orticoltura, agricoltura sostenibile e di difesa fitosanitaria di piante agrarie e forestali con mezzi/metodi di lotta biologica e integrata. Collabora con ARSSA- Regione Abruzzo; Fondazione E. Mach. Istituto Agrario S. Michele all’Adige; Dipartimento di Mineralogia dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia; Dipartimento di colture arboree dell’Università degli Studi di Bologna

- Ore 18,20: Dott. Ermanno COMEGNA (Esperto di economia e politica agraria) “Idee e proposte per lo sviluppo dell'olivicoltura nelle aree interne
Giornalista pubblicista, iscritto all'ordine del Lazio, collabora con Informatore Agrario ed altre riviste specializzate agricole. In precedenza ha diretto "Latte d'Italia", "Unalat Informa", "Rinascita Agraria", "Tribuna Agricola". Assistente universitario, professore a contratto presso l'Università Cattolica di Piacenza e Cremona, l'Università del Molise, l'Università di Udine nonché dirigente presso la Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana (Confagricoltura), la Provincia di Mantova e la Libera Associazione Agricoltori Cremonesi. Assessore provinciale alle attività economiche produttive, al lavoro, all'agricoltura ed alla formazione professionale nella Provincia di Cremona Attualmente consulente e libero professionista, operante nel campo della comunicazione, della finanza agevolata, della economia e politica agro-alimentare, dell'analisi dei mercati agricoli ed alimentari.

-  Ore 18.40: Interventi del Pubblico e dibattito

Modera il convegno la giornalista  Barbara Del Fallo (conduttrice televisiva ed esperta di preparazione e realizzazione di programmi televisivi; esperta di gestione media di eventi culturali, musicali, artistici; esperta di redazione e invii di comunicati stampa a molte testate giornalistiche)

Inserito da Redazione il 22/01/2018 alle ore 18:54:29 - sez. Ambrosia - visite: 3286