AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

ALL'I.I.S.S. 'ALGERI MARINO' DI CASOLI PARTE IL PROGETTO 'CINEMA PER LA SCUOLA – SCOPRIRE E VIVERE L’ABRUZZO'
DAL 5 APRILE FINO AL 26 MAGGIO, NELL’AMBITO DEL 'PIANO NAZIONALE DEL CINEMA PER LA SCUOLA', IN 10 COMUNI VERRANNO PROIETTATI FILM GIRATI IN ABRUZZO

ALL'I.I.S.S. 'ALGERI MARINO' DI CASOLI PARTE IL PROGETTO 'CINEMA PER LA SCUOLA – SCOPRIRE E VIVERE L’ABRUZZO'

Promosso dal MIUR e dal MIBAC, con il  patrocinio dei comuni interessati, il progetto itinerante, prevede la proiezione di pellicole girate in Abruzzo in 10 comuni dell’Aventino Medio Sangro in presenza di registi ed esperti del settore, che incontreranno gli studenti ed i cittadini per illustrare la loro esperienza nel cinema e il ruolo della nostra regione quale set cinematografico.

Link correlati

Clicca sulle immagini per ingrandire


L'arte del cinema – sottolinea Costanza Cavaliere, dirigente scolastica dell’Istituto d’Istruzione Superiore "Algeri Marino" - si avvale del potente effetto evocativo, simbolico e allegorico delle immagini filmiche, analogamente a quanto facevano e fanno ancora le favole, i miti, le leggende, ed i sogni. Utilizzare il potere di queste immagini con fini formativi, offre la possibilità di elaborare le emozioni in processi complessi che hanno la finalità di stimolare nell'allievo lo sviluppo delle competenze e della riflessione. Inoltre – aggiunge - la manifestazione ha l’intenzione di coinvolgere le comunità locali per operare una sorta di riflessione condivisa tra generazioni diverse, in merito ad aspetti che riguardano sia le caratteristiche dei luoghi, che le vicende, reali o immaginarie, che da essi si sono sviluppate”.

L’idea – spiega Agnese Verdecchia, professoressa responsabile del progetto - nasce dalla consapevolezza che il linguaggio cinematografico, la celebre settima arte, spesso è il veicolo ideale per la comprensione della realtà e di alcune problematiche sociali. Pertanto, si propone di avvicinare lo studente al film come forma d'espressione capace di raccontare la realtà o i fatti, favorendo la riflessione. E’ con questa filosofia che le proiezioni, vista anche la presenza di registi abruzzesi, si trasformeranno in un momento di incontro, confronto e scambio di idee”.

Ricco il parterre del progetto, con il patrocinio dei comuni di Casoli, Torricella Peligna, Gessopalena, Lama dei Peligni, Fara San Martino, Altino, Montenerodomo, Civitella Messer Raimondo, Palena e Roccascalegna, e con il patrocinio di Miur e Mibac. Le proiezioni inizieranno il 5 aprile alle 17.30, con "Il Viaggio della sposa" di Sergio Rubini, presso la Mediateca John Fante di Torricella Peligna.
A seguire sono in programma il 12 aprile "La volpe e la bambina" di Mario Lodi, presso il teatro Finamore di Gessopalena; il 17 aprile "L’Orizzonte degli eventi" di Daniele Vicari presso il teatro comunale di Casoli; il 26 aprile "Una ballata bianca" di Stefano Odoardi presso la Sala polivalente di Lama dei Peligni; il 3 maggio "Omicidio all’italiana" di Maccio Capatonda presso il teatro comunale di Fara San Martino; il 4 maggio "Il posto dell’anima" di Riccardo Milani presso l’Oratorio di Montenerodomo; il 10 maggio "La guerra degli Antò" di Riccardo Milani presso la sala consiliare di Altino; il 19 maggio "The American" di Anton Corbijn presso la sala polivalente di Civitella Messer Raimondo; il 24 maggio "Diario di un curato di Montagna" di Stefano Saverioni presso il teatro comunale di Palena; il 26 maggio "L’uomo Fiammifero" di Marco Chiarini presso la sala polivalente di Roccascalegna.

Nel corso dei vari eventi parteciperanno, alternandosi, stimati registi e attori di origine abruzzese e docenti esperti del settore quali: Walter Nanni (il 5 aprile), Milo Vallone (il 12 aprile), Stefano Odoardi (il 17 e il 26 aprile), Stefano Angelucci Marino (il 24 maggio), Paolo Sideri (il 3 maggio), Marco Chiarini (il 26 maggio), Alfredo Venanzi (il 4 maggio), Pierluigi Di Clemente (il 19 maggio). I registi saranno introdotti e il dibattito sarà gestito dalle docenti referenti del progetto, Agnese Verdecchia, Carmela Cianci, Conny Melchiorre, Valeria Di Nucci. Sono previsti gli interventi della dirigente Costanza Cavaliere, e delle autorità locali. Si ringraziano il Mediamuseum per il materiale fornito e Mediaset e Lotus per la concessione gratuita dei diritti di proiezione.

A CASOLI IL 17 APRILE SARA' PROIETTATO "L'ORIZZONTE DEGLI EVENTI"

Due storie parallele che si sviluppano attorno al Gran Sasso. Sotto la montagna un ricercatore di fisica nucleare, e sopra la sua testa un pastore che fa pascolare i suoi animali.
Il film è stato girato anche nella città de L'Aquila nell'estate del 2004 

Inserito da Redazione il 03/04/2019 alle ore 11:34:20 - sez. Calendario eventi - visite: 3301