AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Un copione teatrale per la Sacra rappresentazione della Passione di Cristo
Bandito il concorso per la sceneggiatura della XXX Sacra rappresentazione della Passione del Cristo di Gessopalena

Un copione teatrale per la Sacra rappresentazione della Passione di Cristo

Gli elaborati devono pervenire entro il 31 Dicembre 2007 

Il comune e la Proloco di Gessopalena, in occasione della “XXX Edizione della Sacra rappresentazione della Passione di Cristo” bandiscono il Concorso letterario teatrale per la selezione del copione da portare in scena nel 2008.
La suggestiva rappresentazione all’aperto, fiore all’occhiello dei cittadini gessani, la cui prima edizione è del 1965, simboleggia una delle espressioni più tipiche e conosciute del folklore abruzzese, traghettando nel centro pedemontano migliaia di spettatori.
La rappresentazione quest’anno apre le porte all’Italia bandendo il concorso che sicuramente porrà l’autore in enorme visibilità, contribuendo alla sua affermazione nel panorama teatrale, essendo l’evento oggetto di notevole interesse da parte dei mass media.
Gli elaborati, scritti in forma di copione teatrale, dovranno obbligatoriamente contenere le scene del Pretorio, della Crocifissione e della Resurrezione, nonché una scena lasciata alla fantasia dello scrivente che abbia per protagonisti i pretoriani. Le altre scene sono a discrezione dell’autore. Nella stesura del testo si tenga in considerazione che la Sacra Rappresentazione è realizzata all’aperto e che le scene del Calvario e della Crocifissione si svolgono nel suggestivo borgo medievale, dove le tre croci sono issate sullo sfondo della montagna Majella.
Gli elaborati, non più lunghi di 25 pagine word, dovranno essere spediti in forma anonima ciascuno in numero di 6 copie all’indirizzo: “Concorso Sacra Rappresentazione” C.A. Assessore Salomone, Comune di Gessopalena, piazzale Marino Turchi, 66010 Gessopalena (Chieti) entro e non oltre il 31 Dicembre 2007. Farà fede il timbro postale.
All’interno della busta grande, andrà inserita una busta più piccola con i dati del partecipante. Le buste saranno aperte solo dopo la proclamazione della sceneggiatura vincente, valutata da una giuria tecnica di esperti.
Nella busta piccola, che andrà sigillata e inserita nella busta grande contenente gli elaborati, andranno scritti: nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo, numero di telefono, numero di cellulare, indirizzo di posta elettronica del partecipante
Il premio in palio per il primo classificato è l’adozione della sceneggiatura per l’edizione 2008 della “Sacra rappresentazione della passione di Cristo”, nonché la citazione in ogni manifesto, volantino, comunicato stampa e qualsivoglia cartaceo che promuova l’Evento. Al vincitore saranno inoltre assegnati un premio in denaro di 300 euro ed una targa. I testi dei partecipanti non saranno restituiti.
Il vincitore sarà avvisato telefonicamente. La giuria procederà all’assegnazione del premio solo se concorreranno almeno tre partecipanti, si riserva di non assegnare il primo premio qualora gli elaborati non soddisfino le caratteristiche richieste dalla giuria. La giuria inoltre valuterà, una volta individuata l’opera vincitrice, la fattibilità di realizzazione di tutte le scene in base alla possibilità che la scenografia naturale offre.
Per eventuali informazioni o chiarimenti: concorso.sangroaventino@virgilio.it, tel 3356045488

Inserito da Redazione il 04/12/2007 alle ore 12:40:02 - sez. Concorsi - visite: 12763