AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Ciao Antonio!
E' morto ieri mattina presso l'ospedale di Lanciano dopo una breve malattia, Antonio Ianieri di 53 anni, che lascia la moglie Carmela e i due figli, Ivano e Feliciano

Ciao Antonio!

Una moltitudine di gente oggi pomeriggio ha voluto porgere l’ultimo saluto all'ex vice sindaco Ianieri. Tantissimi cittadini, ma anche sindaci e amministratori, hanno accompagnato il corteo funebre sfilato lungo Corso Umberto I, partendo da Piazza Brigata Majella fino alla chiesa di S. Reparata. Durante la celebrazione del funerale, Don Gianfranco Travaglini, ha ricordato le sue qualità umane, contrassegnate da una costante attenzione al sociale, specialmente verso i soggetti più deboli. Il Sindaco Sergio De Luca e l'ex Assessore Antonino Ianieri, alla fine della funzione hanno avuto parole di commozione nel ricordarlo per quanto fatto nella sua vita e soprattutto per la sua attività amministrativa a servizio della comunità, che ha espletato con tenacia, serietà, onestà e integrità morale.
L’ex vicesindaco, esponente del PD e funzionario INPS, per motivi di salute a Dicembre aveva lasciato gli impegni amministrativi e di lavoro. Si era avvicinato alla politica a giovane età, militando nel Partito Comunista e diventando una delle figure rappresentative della sinistra locale. Nel 1993 entrò in Consiglio Comunale come consigliere di minoranza; nel 1997 fu vicesindaco nell’amministrazione di centro sinistra guidata dal Sindaco Silvana Vassalli; nel 2001 fu di nuovo consigliere di minoranza e nel 2006, con l’attuale amministrazione di centro sinistra guidata dal Sindaco Sergio De Luca, tornò ad espletare la funzione di vicesindaco fino a Dicembre 2008.
La redazione di casoli.org, partecipando al dolore per la scomparsa del caro Antonio, è affranta per il vuoto incolmabile che questa perdita lascia nella nostra comunità, privandoci di un interlocutore sensibile, capace di affrontare le varie problematiche esposte ascoltando e confrontandosi direttamente con i cittadini.

Inserito da Redazione il 31/03/2009 alle ore 23:46:43 - sez. Cronaca - visite: 5606