AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Approvato il piano dell'edilizia scolastica
L’impegno finanziario complessivo è di € 2.040.000

Approvato il piano dell'edilizia scolastica

La struttura del nuovo edificio scolastico al "Campo Boario"

Il Consiglio comunale di Casoli nella seduta del 25 maggio u.s. ha approvato, a maggioranza, la proposta di variazione dei bilanci 2009, 2010, 2011 che impegna cospicue risorse finanziarie per risolvere definitivamente la situazione di precarietà delle scuole dell’obbligo.
In particolare è stata messa a disposizione dell’ufficio tecnico comunale la somma di € 1.040.000 per realizzare l’adeguamento strutturale dell’edificio della Scuola Media secondo una tecnica innovativa che prevede il potenziamento delle travi di fondazione e la posa in opera di “dispersori metallici di energia sismica” di ultima generazione. Con tale intervento l'edificio che ospita la Scuola Media costruito nel 1958, sarà adeguato alle ultime disposizioni in materia di sismicità e risulterà sicuro e funzionale per i cinquecento ragazzi che la frequentano. I lavori inizieranno già nel prossimo periodo estivo per evitare, per quanto possibile, una concomitanza con il normale uso didattico della struttura.
Con la stessa variazione sono stati messi a disposizione € 1.000.000 per l’ultimazione del nuovo edificio della Scuola Elementare al "Campo Boario".
L’impegno finanziario complessivo è di € 2.040.000 che assorbono gran parte delle risorse finanziarie disponibili.

La scuola media "G. De Petra"

«Si è fatto ricorso ai finanziamenti pubblici per € 675.000 - spiega il Sindaco Sergio De Luca - all’avanzo di amministrazione del 2008, alle entrate derivanti dall’affrancazione dei terreni gravati da usi civici, e ad un mutuo di € 364.800. Con questa operazione - continua De Luca - non si rispetterà il Patto di Stabilità interno. Pertanto i singoli consiglieri che hanno votato a favore del provvedimento si sono assunti l’onere della responsabilità oggettiva del non rispetto del Patto. Di fronte alla scelta fra il rispetto del Patto e la sicurezza dei ragazzi, dell’intero corpo docente e la conseguente tranquillità dei genitori, tutti i consiglieri di maggioranza hanno scelto la sicurezza, ed hanno responsabilmente votato a favore della variazione che risolve definitivamente il problema dell’edilizia scolastica relativa alla Scuola dell’obbligo a Casoli.»

«Purtroppo - fa notare il primo cittadino - anche di fronte ad un problema “neutro” come può essere la costruzione o l’adeguamento sismico di una scuola, i consiglieri di minoranza hanno perso l’occasione per superare un antagonismo preconcetto votando contro il provvedimento. La Scuola è un servizio sociale, culturale, educativo, è un’occasione per tutti, indistintamente, di fare esperienze formative durevoli, - conclude il Sindaco - non appartiene a nessun gruppo politico o di potere, è un bene di tutti, per tutti.»

Inserito da Redazione il 02/06/2009 alle ore 23:55:04 - sez. Comune - visite: 3387