AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Gli amministratori rinunciano all'indennità

Gli amministratori rinunciano all

Ridotte a  zero euro le indennità al Sindaco, alla Giunta e al Presidente del Consiglio

Il risparmio ottenuto in soli 10 giorni è pari a circa  € 35.000,00. Con la somma risparmiata, 40 ragazzi in più andranno alla colonia estiva, saranno erogati sussidi per libri e borse di studio ed un fondo di riserva garantirà gli imprevisti. 

Alla luce dei buoni propositi annunciati dai vari consiglieri di maggioranza e di minoranza, durante la prima seduta del Consiglio Comunale del 12 Giugno e, dopo la precipitosa "critica" a suon di manifesti, circa la nomina di sei assessori e del presidente del Consiglio, resa pubblica il 17 giugno dal gruppo di minoranza "Casoli delle Libertà", che sempre in sede di Consiglio Comunale, aveva promesso un contributo critico, attento, propositivo e costruttivo, l'amministrazione De Luca, insediata da soli 10 giorni, comunica i risultati ottenuti dal provvedimento di riduzione delle indennità, valutato sin dai primi giorni dall'insediamento.    

"A causa della situazione finanziaria ereditata dalla precedente amministrazione, nella quale si è riscontrata la mancanza del rispetto del Patto di Stabilità nell’esercizio in corso 2006 per circa € 64.000,00 (spesa al di sopra del consentito) e la mancanza del rispetto della riduzione del Costo del Personale nell’esercizio in corso 2006 per € 18.000,00 - dice il Sindaco De Luca - "abbiamo dovuto adottare i seguenti provvedimenti:  riduzione a € 0,00 al mese l' idennità al Sindaco e alla Giunta risparmiando per il 2006 circa € a 33.000,00; riduzione indennità a € 0,00 al mese al Presidente del Consiglio risparmiando per l'anno 2006 quasi € 2.000,00. Il risparmio ottenuto in soli 10 giorni è pari a circa  € 35.000,00! Grazie a questo provvedimento - continua il Sindaco -  40 bambini in più andranno alla colonia estiva, con un gadget in omaggio da parte del Comune, poichè il bando ereditato dalla precedente amministrazione, limitava la partecipazione alla colonia ad un numero massimo di 118 ragazzi, mentre al protocollo sono pervenute 158 iscrizioni; sono state create condizioni in bilancio per avere un adeguato fondo di riserva per gestire gli imprevisti (prima praticamente inesistente); sono state create condizioni in bilancio per erogare alle famiglie casolane  € 12.000,00 per sussidi per i libri di testo ed  € 18.000,00 per sussidi per borse di studio".

Inserito da Redazione il 24/06/2006 alle ore 10:58:03 - sez. Comune - visite: 2934