AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

65° anniversario della nascita della Brigata Maiella
Mostra fotografica al Castello aperta fino all'otto dicembre

65° anniversario della nascita della Brigata Maiella

Il 5 dicembre 1943, successivamente alla liberazione di Casoli da parte degli alleati,Ettore Troilo parte da Torricella Peligna con un gruppo di 15 uomini per prendere contatti con il Comando Inglese, insediato presso il Castello Masciantonio che svetta sul paese, per offrirsi come volontari per la Liberazione.
Era l’embrione di quella che diventerà la Brigata Maiella.
In un primo tempo tutte le proposte di collaborazione vennero respinte dal Comando Britannico,guidato dal generale Bernard Law Montgomery di stanza a Vasto. Nel gennaio ‘44,dopo un incontro tra il maggiore Wigram e Ettore Troilo, finalmente viene concesso ai primi combattenti della Maiella la possibilità di combattere sotto il Comando Alleato, è l’inizio dell’epopea della più grande Brigata Partigiana operante durante il secondo conflitto mondiale.
L’Amministrazione comunale di Casoli in collaborazione con l’associazione “Brigata Maiella”,volendo dar seguito alle iniziative intraprese nel 2006 e proseguite nel 2007,organizza per venerdì 5 dicembre 2008 in occasione del 65° anniversario della nascita della Brigata una giornata in ricordo dei valorosi patrioti che contribuirono alla liberazione della nostra Nazione dal giogo nazi-fascita.

Programma:

ore 10,00 Santa Messa celebrata dal parroco Don Gianfranco Travaglini nella Chiesa di S. Maria Maggiore;

ore 10,45 inaugurazione presso la “Sala Pascal” del Castello Ducale della mostra fotografica e documentaria della “Brigata Miella”a cura dell’Associazione Culturale “Smemoranda” di Sulmona;

ore 11,30 incontro con gli studenti presso l’Aula Magna dell’Istituto Statale “Algeri Marino”:

- saluti del Sindaco di Casoli Dott. Sergio De Luca;
- intervento del Presidente dell’Associazione “Brigata Maiella” Cav. Guido Di Cosmo;
- intervento dello Storico Dr. Nicola Palombaro;
- dibattito.

La mostra rimarrà aperta al pubblico dal 5 al 8 dicembre

Comunicato Stampa Comune di Casoli

Inserito da Redazione il 04/12/2008 alle ore 23:47:57 - sez. Storia - visite: 4390