AREA

NEWS

 

 Notizie FotoNotizie
 VideoNotizie AudioNotizie

  

 
 

Un Oscar dalle origini casolane
Michael Giacchino, il compositore che ha vinto a Los Angeles l'Oscar per la migliore colonna sonora, appena dopo il premio ha voluto rendere omaggio alle sue radici. La madre Josephine Fortunato è figlia di casolani.

Un oscar dalle origini casolane

di Maria C. Ricci

«Sono italiano al 100% " - ha detto con orgoglio e commozione il compositore Michael Giacchino, vincitore del premio Oscar per la colonna sonora del film d'animazione "Up" - La bellezza emana in modo naturale dall'Italia. Non è un segreto che gli italiani oltre a fare il miglior cibo del mondo hanno anche composto alcuni dei migliori brani musicali mai creati: basta pensare a Rossini e a tutte le cose belle che ha scritto. Sono orgoglioso di avere in questo paese le mie radici e la mia famiglia» . I nonni di Giacchino sono originari dell'Abruzzo e della Sicilia. Il compositore nato nel New Jersey il 10 Ottobre del 1967 da Michael Giacchino (nato a Philadelphia, PA, il 3 Luglio del 1934) e  Josephine Fortunato (nata a Ardmore, PA, il 3 Maggio del 1938) da un anno ha ottenuto, dopo una lunga battaglia burocratica durata 5 anni e sostenuta insieme ai suoi fratelli (John, Maria e Anthony), la cittadinanza italiana e ne è orgoglioso.

Il suo bisnonno paterno, Michele Giacchino, nato il 24 Aprile del 1876 in Caccamo - PA (morto a Philadelphia l'8 Gennaio del 1913) e sposato con Biagia Brasilla Sanfratello, nata a Caccamo il 04 Febbraio del 1889, emigrò in America nel 1902.
Il nonno paterno, John Giacchino, nacque a Philadelphia, il 15 Ottobre del 1905 e sposò Stella Aiello, nata nel 1908 a Barrafranca (Enna). «John, il padre di mio padre - ha detto Giacchino - viveva a Philadelphia e faceva il sarto». 

Il nonno Antonio Fortunato (nato a Casoli e figlio di Giuseppe Fortunato che emigrò in America nel 1920 all'età di 31 anni) e la nonna Luisetta Vizzarri anch'essa di Casoli (figlia di Antonio Vizzarri e di Carmela Filippone), erano i genitori di sua madre Josephine. I fratelli del nonno materno sono: Pietro (anch'esso emigrato in America e morto a Bryn Mawr, PA, l'11 Agosto del 2004) e Angelina.

Il compositore è rimasto in contatto con i cugini che vivono in Italia e grazie all'acquisizione della cittadinanza italiana, potrà lavorare in Europa come un cittadino europeo, superando i problemi che i cittadini non europei, spesso hanno quando vogliono affermarsi qui da noi. «Ma questo è solo un aspetto secondario - ha precisato - poichè il motivo che mi ha spinto ha lottare insieme ai miei fratelli, superando grosse barriere burocratiche, è strettamente legato al recupero delle nostre radici familiari. Compresa la possibilità di trasmettere la cittadinanza italiana ai miei figli"

Giacchino ha frequentato la School of Visual Arts a New York City dove ha conseguito una laurea minore in storia.
Ha iniziato a lavorare come compositore di colonne sonore quando nel 1997 Steven Spielberg gli ha chiesto di comporre le musiche per il videogioco tratto dal film ''Jurassic Park - Il Mondo perduto'', passando poi con il collaborare con la Dreamworks e cominciando a comporre delle colonne sonore per delle serie tv tra le quali ''Alias'', ''Lost'' e ''Fringe''.
Nel 2006 collabora con J.J. Abrams musicando le tracce del suo primo lungometraggio, ''Mission Impossible III'', proseguendo con ''Speed Racer'', ''Cloverfield" e con le musiche della nuova serie televisiva ''Star-Trek''.
Giacchino, collaborando con la Pixar, ha scritto anche le musiche degli ''Incredibili''e ''Ratatouille'' e infine per la Dreamworks ''Up'' ed ha già ottenuto un Emmy Awards per la colonna sonora di ''Lost'' ed un Grammy Award alla migliore colonna sonora con ''Ratatouille''.

 

Link correlati»

Inserito da Carmen il 08/03/2010 alle ore 16:06:00 - sez. Emigrazione - visite: 7090