News » Articolo
Inserito da Redazione il 17/01/2012 alle ore 15:54:29 - sez. Ambiente - visite: 3499 

Sempre più cittadini contrari alla questione Centrale Idroelettrica Gessopalena
In una lettera, le preoccupazioni di Maria Costanza Pugliese, una giovane studentessa di medicina che vive alle rive del Fiume Aventino in una piccola frazione di Civitella Messer Raimondo
Sempre più cittadini contrari alla questione Centrale Idroelettrica Gessopalena

Link correlati | Comunicati Wwf | Il Gruppo su FB "Amici dell'Aventino"

Mi trovo qui a scrivere senza pretendere di improvvisarmi giornalista, ma semplicemente con l’intento di dar voce alla mia comunità. Mi chiamo Maria Costanza Pugliese, sono una studentessa di 23 anni e vivo da sempre a Vicenne, piccola frazione di Civitella Messer Raimondo. La mia frazione si sviluppa lungo la SS84 ed è costeggiata per tutta la sua lunghezza, dal fiume Aventino che nasce sul monte Porrara, nel territorio di Palena, e dopo circa 35 km di corso va a formare, grazie all’intervento dell’uomo, il lago Sant’Angelo per poi proseguire per circa altri 10 km e sfociare nelle acque del fiume Sangro.
Come un fulmine a ciel sereno circa una settimana fa, vengo,casualmente a conoscenza, dell’intento del comune di Gessopalena di realizzare una centrale idroelettrica sfruttando le acque del fiume Aventino. Analizzando il progetto insieme a persone più competenti di me, realizzo immediatamente che la costruzione di quest’opera avrebbe conseguenze deleterie per il mio territorio e la mia comunità. Ora in breve cerco di riassumere il progetto, affinché anche voi possiate comprendere le ragioni del nostro scontento.

La situazione a valle della centrale Enel di Lama dei Peligni, tratto non ancora deturpato

Il prelievo delle acque avverrebbe a circa 2 Km dall’immissione del fiume nel Lago Sant’Angelo, e precisamente nel punto in cui il fiume stesso fa da confine tra i comuni di Civitella Messer Raimondo e Gessopalena.
Senza addentrarmi in discorsi tecnici piuttosto sterili per chi come me non possiede le competenze tecniche necessarie, vorrei analizzare i risvolti che quest’opera avrebbe per il mio paese.
Tralasciando l’aspetto emotivo che sicuramente lega ogni singolo civitellese al fiume, mi concentrerei sull’impatto economico e ambientale dell’opera.
Innanzitutto mi preme sottolineare come il nostro territorio sia stato scelto, per la sua straordinaria bellezza, da numerosi cittadini inglesi come luogo in cui vivere trasferendosi dalle loro rumorose e caotiche città Ci sono poi famiglie inglesi che, in nome dell'amore che hanno da subito dimostrato per la natura e per tutto quello che essa offre non solo hanno ristrutturato casolari ormai in degrado, ma ne hanno addirittura fatto un’attività economica realizzandovi fiorenti B&B che ogni anno vedono arrivare turisti da tutte le parti del mondo! Ora come possiamo dire a questi nuovi e intraprendenti cittadini civitellesi che il fiume, ovvero il principale motivo che li ha spinti a lasciare la loro terra e a trasferirsi qui, investendo sul nostro territorio, rischia di scomparire???

Quello che rimane del fiume a monte della centrale Enel di Lama dei Peligni

Altra cosa importate da considerare è che attualmente il fiume Aventino rimane uno dei pochi nel centro Italia dove è possibile praticare attività sportive come ad esempio Kajak e Rafting. A tal proposito bisogna evidenziare che l’estate scorsa è ripartita sul nostro fiume la fantastica esperienza del rafting: in solo un mese di attività più di mille presenze!! Un dato particolarmente eloquente, considerando come tale attività abbia creato un notevole introito per tutti gli operatori del settore ricettivo. Per la prima volta quest’estate ho visto la mia zona VIVA, ATTIVA e apprezzata da tutti per la sua enorme bellezza! Si sente sempre parlare della necessità di valorizzare il nostro territorio dal punto di vista turistico e pensavo che dopo l’esperienza di questa estate fossimo sulla strada giusta! La realizzazione di questo eco-mostro annullerebbe tutti i nostri tentativi e sarebbe una riprova di come alcuni politici locali siano bravi con le parole senza poi realmente interessarsi del bene del nostro territorio!!

Inoltre il tratto del nostro fiume è anche caro alle associazioni ittiche della zona, che ogni anno organizzano gare di pesca sportiva proprio nel tratto che sarebbe destinato a scomparire!!
L’impatto dell’opera graverebbe soprattutto, se non esclusivamente, sul nostro paese. Infatti il tratto di fiume che verrebbe a scomparire, è in realtà l’unico tratto realmente fruibile, non solo per Civitellesi ma per tutti gli amanti di questi posti meravigliosi. Come può un comune che si definisce attento all’ambiente e alla natura progettare un’opera del genere? Occorre considerare anche i risvolti catastrofici per gli ecosistemi che sono riusciti a preservarsi in questa area grazie alla sua incontaminazione e salubrità. A tal proposito è importante sottolineare la vicinanza del fiume al Parco nazionale della Majella. Notevole anche l’importanza della fauna soprattutto grazie alla presenza di numerose specie di uccelli, sia migratrici e svernanti, che nidificanti, di cui gli esemplari più diffusi sono lo svasso maggiore e la nitticora.

In ultimo non bisogna dimenticare che negli anni precedenti, a causa di una inadeguata gestione della pesca, è stata seriamente minacciata l'integrità della fauna ittica del fiume Aventino. Grazie all’intervento di Legambiente è stato istituito il No-Kill sull’Aventino proprio per recuperare e salvaguardare l’ecosistema fluviale. Come può un’opera del genere portare benefici alla salvaguardia di un tale e fragile ecosistema?
Da quanto detto spero sia emerso come quest’opera andrebbe inevitabilmente a distruggere il nostro territorio. Non possiamo non ribellarci ad un tale scempio, ancor di più perché la realizzazione del progetto è passata del tutto inosservata. Come è possibile che il nostro paese, confinante e direttamente interessato dall’impatto catastrofico del progetto, ne sia venuto a conoscenza poco più di una settimana fa? Questo è francamente inaccettabile! La tutela e la salvaguardia del nostro ambiente è anche e soprattutto nostra responsabilità, per cui è indispensabile che ognuno scenda in campo e gridi il suo NO! E’ inaccettabile il prezzo che tutti noi dovremmo pagare a beneficio degli interessi economici di pochi. Mi piacerebbe concludere con un proverbio apparso sulla pagina Facebook del gruppo Amici dell’Aventino, e sul quale tutti dovremmo riflettere:

"Solo quando l'ultimo albero sarà morto e
l'ultimo fiume sarà stato avvelenato e
l'ultimo pesce sarà stato catturato,
ci renderemo conto che
non si può mangiare il denaro
".

Maria Costanza Pugliese

Area commenti di FaceBook
Nessun commento inserito.

Inserisci un commento
Autore
E-mail o Sito Web

Prima dell'invio, inserisci i numeri del codice di sicurezza che vedi apparire qui sotto

Codice di sicurezza

AVVERTENZE da leggere prima di postare i commenti
Non sono consentiti:
1) messaggi inseriti interamente con caratteri maiuscoli
2) messaggi non inerenti al post
3) messaggi pubblicitari
4) messaggi con linguaggio offensivo e/o lesivo nei confronti di terzi
5) messaggi che contengono turpiloquio
6) messaggi con contenuto sessista, razzista ed antisemitico

7) messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

8) messaggi inseriti col copia ed incolla di lunghi articoli


La Redazione di casoli.org si riserva il diritto di rimuovere qualsiasi dato inserito, senza preavviso e senza fornire alcuna motivazione.

In ogni caso, casoli.org non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi e non risponde per eventuali controversie che dovessero insorgere tra gli utenti. Ogni utente è responsabile dei dati che inserisce e ad ogni sua azione corrisponde un indirizzo IP registrato su database.

 
 

casoli.org è un sito pubblicato sotto Licenza Creative Commons

Dove non specificato diversamente, è possibile riprodurre il materiale: non alterandolo, citando sempre la fonte e non traendone vantaggi economici.


Riferimento legislativo sulla privacy

Legge 633 del 22 aprile 1941 e successive modifiche ed integrazioni
Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio
SEZIONE II
Diritti relativi al ritratto.
Art. 97
Non occorre il consenso della persona ritrattata quando la riproduzione dell'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio pubblico coperto da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici o culturali, o quando la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico.
Il ritratto non può tuttavia essere esposto o messo in commercio, quando l'esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione od anche al decoro della persona ritratta.


Nota (ndr): per quanto attiene il ritratto di minori, la pubblicazione nei termini e modi indicati nel precedente Art. 97, è vietata solo per i minori coinvolti in vicende giudiziarie (art.13 D.P.R. 22/09/88 n.448 ed art.50 D.L. 30/06/03 n.196, che estende il divieto anche ai casi di coinvolgimento a qualunque titolo del minore in procedimenti giudiziari in materie diverse da quella penale).

Torna in alto |

 

.

 

 
 Cerca nelle News

 

         Cerca nelle FotoNotizie

METEO

"Un'idea che non sia pericolosa non merita affatto di essere chiamata idea" (Oscar Wilde)

 
 
 
casoli.org Mobile
::: LE NEWS DAL WEB :::

::: ARCHIVIO :::

< dicembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             
FotoNotizie

News - Audio - Video

Amarcord (1)
Ambiente (142)
Ambrosia (44)
Archeologia (23)
Attualità (8)
AudioComune (19)
AudioEventi (2)
AudioOspedale (2)
AudioStoria (10)
Autori (12)
Avvisi (55)
Beni culturali (39)
Calendario eventi (23)
Cinema (30)
Comune (245)
Comunità Montana (11)
Concerti (144)
Concorsi (34)
Corsi (22)
Cronaca (81)
DiversAbili (41)
Emigrazione (23)
Eventi (441)
Foto FB (6)
Internet (19)
Interviste (9)
Lavoro (8)
Libri (114)
Menu (1)
Mostre (46)
Musei (1)
Musica (36)
Ospedale (196)
Politica (45)
Recensioni (6)
Regione (16)
Solidarietà (36)
Spettacoli (82)
Sport (85)
Storia (81)
VideoAmarcord (4)
VideoAmbiente (16)
VideoAmbrosia (10)
VideoAntropologia (1)
VideoArcheologia (11)
VideoAttualità (13)
VideoBeniCulturali (6)
VideoCartoline (5)
VideoClip (1)
VideoConcerti (70)
VideoConsiglio (6)
VideoCronaca (39)
VideoEmigrazione (4)
VideoEventi (34)
VideoFeste (12)
VideoFolclore (5)
VideoInterviste (4)
VideoLibri (18)
VideoMeteo (5)
VideoMusica (5)
VideoNatura (4)
VideoOspedale (50)
VideoReligiosi (20)
VideoSolidarietà (8)
VideoSpettacoli (30)
VideoSport (20)
VideoStoria (42)
VideoTradizioni (10)
Vignette (12)


Catalogati per mese:
Luglio 2002
Agosto 2002
Settembre 2002
Ottobre 2002
Novembre 2002
Dicembre 2002
Gennaio 2003
Febbraio 2003
Marzo 2003
Aprile 2003
Maggio 2003
Giugno 2003
Luglio 2003
Agosto 2003
Settembre 2003
Ottobre 2003
Novembre 2003
Dicembre 2003
Gennaio 2004
Febbraio 2004
Marzo 2004
Aprile 2004
Maggio 2004
Giugno 2004
Luglio 2004
Agosto 2004
Settembre 2004
Ottobre 2004
Novembre 2004
Dicembre 2004
Gennaio 2005
Febbraio 2005
Marzo 2005
Aprile 2005
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022
Luglio 2022
Agosto 2022
Settembre 2022
Ottobre 2022
Novembre 2022
Dicembre 2022

Ultimi commenti:
Impressionante e anche commove...
02/12/2021 alle ore 10:48:53
Inserito da Donatella
Il sindaco resta a casa, ma i ...
03/04/2020 alle ore 13:41:15
Inserito da nico menna
qual' è il protocollo di profi...
03/04/2020 alle ore 10:52:43
Inserito da H
vi sembra una cosa normale il ...
08/07/2019 alle ore 13:01:16
Inserito da star dust
MOVE ONE... ottima osservazion...
13/04/2019 alle ore 12:41:20
Inserito da casoli.org
Spiegate anche, perché tenete ...
11/04/2019 alle ore 08:48:07
Inserito da MOVE ON
ATTENZIONE!! In seguito al suc...
30/12/2018 alle ore 17:34:26
Inserito da casoli.org
Complimenti alla bella organiz...
07/10/2018 alle ore 13:56:50
Inserito da Maria Menna- Roma
http :// www . mednat . org /s...
12/09/2018 alle ore 12:50:06
Inserito da R.B.
Faccia un ulteriore sforzo, um...
12/09/2018 alle ore 12:40:26
Inserito da regno bacteria

Valid xhtml 1.0 / css