News » Articolo
Inserito da Redazione il 03/07/2012 alle ore 09:42:20 - sez. Comune - visite: 2959 

Sergio De Luca risponde alle critiche della minoranza
Il gruppo di minoranza 'Con voi per Casoli', in un documento distribuito alcuni giorni fa ed affisso anche come manifesto, accusa la maggioranza di aver approvato un Bilancio di Previsione 2012 contenente una lunga lista di promesse già fatte e disattese
Sergio De Luca risponde alle critiche del gruppo di minoranza

"Per Vostra informazione - dice il comunicato del Sindaco Sergio De Luca - vi invio una nota del Gruppo di maggioranza in Consiglio Comunale "Uniti per Casoli" sul Bilancio di Previsione 2012, che vale anche come risposta alla minoranza (leggi)."

Il gruppo di minoranza consiliare "Con voi per Casoli", in un documento distribuito alcuni giorni fa ed affisso anche come manifesto, accusa la maggioranza di aver approvato un Bilancio di Previsione 2012 contenente una lunga lista di promesse già fatte e disattese, in quanto l'elenco delle opere citate nel Bilancio 2012 non è altro che la copia del programma dell'anno 2011 con una lista di opere che si sarebbero già dovute realizzare nel 2010.
Le critiche al Bilancio furono già fatte dal consigliere di minoranza Ezio Tilli in sede di Consiglio Comunale il giorno 28 Maggio 2012 (l'unica seduta non registrata per mancata adeguata diffusione del comunicato inerente la convocazione del C.C., che sarebbe stata molto più interessante ASCOLTARE che leggere).
Nella delibera n. 10 (guarda il documento) si legge infatti:

"Il consigliere Tilli afferma che allo stesso elenco di opere pubbliche ha già votato contro lo scorso anno. In pratica è lo stesso elenco 2011 riportato anche per quest’anno, chiede che venga effettuata la distribuzione a tutti i consiglieri dell’elenco dello scorso anno dato che il Consiglio è stato rinnovato e tutti i componenti siano edotti della circostanza..
Ad eccezione di una sola opera, quella oggetto di finanziamento PIT, tutte le altre poggiano le basi sui proventi dell’alienazione del Polo scolastico, nutre dubbi che ciò possa avvenire come già esplicitato in precedenza, le perplessità le ha colte anche nell’ambito del gruppo di maggioranza sulla possibilità della vendita dell’immobile, dichiara che voterà contro, la vendita sarà irrealizzabile anche quest’anno, precisa, comunque, che il suo è un auspicio politico e non amministrativo."

Di seguito il contenuto del comunicato stampa del gruppo di maggioranza "Uniti per Casoli" :

La situazione dei bilanci dei comuni italiani è diventata critica dopo gli effetti generati dai TAGLI dei trasferimenti statali che le ultime finanziarie prima di Berlusconi e poi di Monti hanno praticato sui bilanci degli stessi comuni.

   RIDUZIONE SPESE, TAGLI E RECUPERO RISORSE

   Per il Comune di Casoli i tagli del 2011 e del 2012 sommano € 460.000,00 circa, per rimediare a un taglio così importante si è provveduto:
  1) a ridurre una serie di spese (energetiche, telefoniche, di risparmio su alcuni servizi in seguito a gara, assicurazioni, consulenze e incarichi, svolgimento di servizi in forma associata es. Polizia Locale, etc.);
   2) ad effettuare una serie di tagli (ai capitoli di spesa degli uffici comunali per attività, acquisti, spese di funzionamento, contributi per eventi, per associazioni culturali e per società sportive, etc);
  3) a recuperare risorse, grazie all'aumento delle entrate derivanti dall'entrata in funzione degli impianti fotovoltaici già realizzati sui tetti di tutte le proprietà comunali.
Tutte decisioni che insieme hanno consentito un recupero di circa € 265.000,00 (il 58% del taglio).

  TARSU, IPERF E IMU

  Solo secondariamente, con rammarico e dispiacere per i cittadini, abbiamo dovuto decidere l'aumento delle uniche aliquote che i comuni possono aumentare per Legge e cioè Tarsu e Irpef, praticando un aumento medio del 15% della Tarsu (a Casoli si pagherà € 1,15/mq per l'abitazione e le sue pertinenze) e dello 0,2% dell'Irpef (dal 2012 aliquota allo 0,8%). Così, si recupereranno gli altri € 195.000,00 (pari al 42% del taglio).
Questi aumenti applicati ad un'abitazione di mq 200 ed ad un reddito lordo annuo di € 35.000, generano un maggior onere per la famiglia di circa € 105/anno, € 8,75/mese.
  Si è deciso poi di confermare le aliquote BASE fissate dal Governo per la nuova IMU (reintrodotta perchè qualcuno aveva tolto l'ICI e non avrebbe dovuto), ossia del 4/mille per la 1° abitazione e del 7,6/mille per tutte le altre categorie (2° e più case, aree edificabili, attività produttive, etc.).
   Pertanto, ritengo insieme a tutto il gruppo di maggioranza, che le critiche della minoranza consiliare di Casoli sono del tutto fuori luogo, perchè se si fanno dei raffronti con altri comuni del comprensorio frentano, o provinciale, etc. ci si accorge che ci sono molti comuni che hanno una tariffa per la Tarsu molto più alta della nostra pari a € 1,30, € 1,60, € 2,10 e che hanno già applicato magari da qualche anno queste tariffe. Relativamente all'Irpef ormai lo 0,8% è una percentuale che la gran parte dei comuni sono stati costretti ha introdurre, salvo quelli che già l'avevano applicata da tempo. Non mi esprimo sull'IMU, perchè anche in questo caso ci sono molti comuni che parlano di seconda aliquota, dell'8,6, del 9,6 e del 10,6 che è il massimo consentito. Per vostra verifica sono dati riportati quotidianamente sulla stampa o altri organi di informazione regionale.
   Casoli quindi, a mio avviso, proprio perchè ha questa Amministrazione, è riuscita a limitare gli aumenti delle aliquote, che sono più alte del 2011, ma restano molto al disotto di molti altri comuni della nostra Provincia, fondamentalmente grazie al fatto che Casoli è, come sappiamo, "Comune Virtuoso", per il bilancio, per le entrate, per la raccolta differenziata, per la capacità di finanziare le opere, per la riduzione dell'indebitamento, per le energie rinnovabili, etc..

  OPERE PUBBLICHE E PATTO DI STABILITA' INTERNO

  L'altro aspetto evidenziato sono le opere pubbliche. Mi fa piacere che la minoranza sia bene a conoscenza della grande quantità di opere che l'Amministrazione ha programmato e può realizzare, aggiungo anche che loro sanno, che il Comune di Casoli ha i soldi disponibili per poter realizzare da subito le stesse opere, ma se non lo ha già fatto nel 2011 (e forse non lo potrà fare neppure nel 2012), è per le regole che vigono per tutti i comuni d'Italia con più di 5.000 abitanti relativamente al Patto di Stabilità Interno, che ormai tutti conoscono e quindi evito di ricordare.

  INDENNITA' AMMINISTRATORI

  Ultimo punto di accusa della minoranza è stato il Costo della Politica = Costo della Giunta Comunale. A tale riguardo, si è vero che c'è stato un aumento del costo rispetto al 2011, ma se posso precisare, questo è dovuto al fatto che prima in G.C. c'era il Prof. Filippo Travaglini che aveva per sua scelta personale rinunciato alla sua indennità di Vice Sindaco (apprezzata e nota), mentre adesso l'attuale Vice Sindaco percepisce l'indennità come gli altri componenti della Giunta e secondo quanto stabilito dalle norme vigenti.
  Il Capogruppo di minoranza dimostra ancora una volta di essere scorretto nelle affermazioni, infatti dimentica che oggi il costo lordo della G.C. di Casoli è di € 38.520,00, mentre nel 2005, quando lui era Vice Sindaco, il costo era di € 53.569,00 e la sua indennità era di € 627,50, mentre quella di oggi, è pari ad € 467,49.
  Oggi c'è una riduzione del 39% del costo della G.C. rispetto alla sua amministrazione del 2005, a cui si deve sommare l'azzeramento dell'indennità al Presidente del C.C. delle mie amministrazioni a differenza dei 3.600 € percepiti dal suo Presidente del C.C., siano la prova che il Costo della Politica a Casoli sia diminuito... e di molto.

Questi sono solo alcuni dei motivi per cui i casolani hanno scelto, chi non li inganna ed è disposto per prima a fare i sacrifici.

Cordiali saluti
Sergio De Luca

Leggi gli articoli correlati de "il Centro" e di "PrimaDaNoi"

Area commenti di FaceBook
 n. 1 
DOTT. PARANASSUS ??????? O DOTTORI PARANASSUS DI MIN E MAGG. NON SIETE STATI CHIAMATI PER APPLICARE AUMENTI DELLE TARIFFE DEL 15/16.8 %, COMMERCIALMENTE è FUORI LOGICA, MA PER RENDERE PRODUTTIVA LA MACCHINA E FAR FRUTTARE IL PATRIMONIO CHE AVETE A DISPOSIZIONE.
Inserito da  Angela Dorothea Kasner  il 03/07/2012 alle ore 12:58:02
 n. 2 
Patrimonio!? Dov'è qual è?
Inserito da  A Berlino Piove  il 04/07/2012 alle ore 00:40:18
 n. 3 
“A Pontinvrea ci si sta bene”.

È questo lo slogan che, disseminato su diversi cartelloni al termine di una lunga serie di salite e tornanti, accoglie i visitatori nel piccolo comune di Pontinvrea, paese di circa ottocento anime a nord di Savona, sul versante settentrionale dell’Appennino Ligure. Una realtà circondata da boschi, a poca distanza dal Piemonte, nelle ultime settimane clamorosamente balzata agli onori delle cronache nazionali per la singolare crociata anti-Imu del suo primo cittadino Matteo Camiciottoli. Il quale, sorretto dal suo consiglio comunale compatto come un sol uomo, ha deciso di fare di Pontinvrea il primo comune d’Italia a liberarsi dall’odiata imposta municipale sulla prima casa.

All’inizio, ai più maligni sembrava si trattasse di una trovata mediatica di un sindaco in cerca di notorietà, una bizzarra uscita anti-governativa per guadagnare le attenzioni delle agenzie di stampa di tutto lo stivale. Gli scettici si sono poi però dovuti ricredere, perché Matteo Camiciottoli, capo della lista civica “Ripartiamo Insieme”, liberale doc in passato vicino al Popolo della Libertà ed oggi deluso dai partiti e dagli scandali, fa sul serio, e non è minimamente intenzionato a fare marcia indietro.

La conferma è giunta lunedì sera, quando, nel prestigioso palazzo marchionale oggi sede del Municipio, in una sala del consiglio comunale gremita, tutti i consiglieri, maggioranza e minoranza – gli stessi che, ad aprile, dichiararono incostituzionale la tassa sulla casa – hanno approvato senza battere ciglio una delibera che riduce l’aliquota per l’abitazione principale e proprie pertinenze “al minimo consentito dalla legge”, elevando altresì l’importo della detrazione “fino a concorrenza dell’imposta dovuta”. Un provvedimento, accolto da un applauso scrosciante in consiglio, che non bandisce l’Imu ma, di fatto, la azzera, dribblando quanto previsto dalla normativa nazionale.

“È stata una scelta dettata dalla necessità”, ammette Camiciottoli. “Avevamo sollevato l’ipotesi di incostituzionalità, ma i tempi burocratici e tecnici sono troppo lunghi: in questo modo, abbiamo voluto tutelare i nostri cittadini subito, senza aspettare lo Stato”. Non nasconde un po’ di rammarico, il sindaco, per essere rimasto solo sul campo di battaglia: “Dove sono, oggi, tutti gli oltre seicento sindaci della Lega Nord che promettevano di ribellarsi? Dove sono i segretari di partito, l’ABC Alfano-Bersani-Casini, che si schieravano contro la tassa solo sotto elezioni?”.

Con un pizzico di – sana – spavalderia, non si aspetta ripercussioni dai palazzi governativi: “Da Roma ancora nessuno si è fatto sentire, nemmeno per il nostro ricorso sull’incostituzionalità: non vorrei che tra qualche giorno mi chiamassero per dire che a Pontinvrea avevamo ragione”, scherza. “Non so se vorranno prendere misure contro di noi, ma ho già dichiarato di essere pronto a mettere mandato e fascia tricolore nelle mani di Sua Eccellenza il Prefetto: che vengano i politici nazionali a governare Pontinvrea, io mi rifiuto di applicare questa tassa iniqua, che colpisce le famiglie”. I pontesini esultano, per il primato nazionale stabilito dal proprio comune.

A Pontinvrea ci si sta bene. E non si paga neppure l’Imu.

Chiamiamo questo sindaco per un convegno serio e una lectio su come difendere i propri cittadini. Invece di infliggere loro ulteriori pene, come sta succedendo da noi , con l’aumento della tassa sui rifiuti che non si adegua mai nonostante tutti traguardi raggiunti il sindaco di PONTIVREA difende a spada tratta IL SUO POPOLO, minacciando di riconsegnare la fascia tricolore. Coraggioso ? folle ? puo’ darsi , ma trovo molto civile la sua protesta.

credo che inizi a grandinare
Inserito da  Angela Dorothea Kasner  il 04/07/2012 alle ore 08:53:05
 n. 4 
Casoli è meglio!!!
....naturalizziamo un tetesco e facciamolo sindaco. Hai iniziato a studiare tetesco?
Inserito da  A Berlino Piove  il 04/07/2012 alle ore 09:26:37
Inserisci un commento
Autore
E-mail o Sito Web

Prima dell'invio, inserisci i numeri del codice di sicurezza che vedi apparire qui sotto

Codice di sicurezza

AVVERTENZE da leggere prima di postare i commenti
Non sono consentiti:
1) messaggi inseriti interamente con caratteri maiuscoli
2) messaggi non inerenti al post
3) messaggi pubblicitari
4) messaggi con linguaggio offensivo e/o lesivo nei confronti di terzi
5) messaggi che contengono turpiloquio
6) messaggi con contenuto sessista, razzista ed antisemitico

7) messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

8) messaggi inseriti col copia ed incolla di lunghi articoli


La Redazione di casoli.org si riserva il diritto di rimuovere qualsiasi dato inserito, senza preavviso e senza fornire alcuna motivazione.

In ogni caso, casoli.org non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi e non risponde per eventuali controversie che dovessero insorgere tra gli utenti. Ogni utente è responsabile dei dati che inserisce e ad ogni sua azione corrisponde un indirizzo IP registrato su database.

 
 

casoli.org è un sito pubblicato sotto Licenza Creative Commons

Dove non specificato diversamente, è possibile riprodurre il materiale: non alterandolo, citando sempre la fonte e non traendone vantaggi economici.


Riferimento legislativo sulla privacy

Legge 633 del 22 aprile 1941 e successive modifiche ed integrazioni
Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio
SEZIONE II
Diritti relativi al ritratto.
Art. 97
Non occorre il consenso della persona ritrattata quando la riproduzione dell'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio pubblico coperto da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici o culturali, o quando la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico.
Il ritratto non può tuttavia essere esposto o messo in commercio, quando l'esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione od anche al decoro della persona ritratta.


Nota (ndr): per quanto attiene il ritratto di minori, la pubblicazione nei termini e modi indicati nel precedente Art. 97, è vietata solo per i minori coinvolti in vicende giudiziarie (art.13 D.P.R. 22/09/88 n.448 ed art.50 D.L. 30/06/03 n.196, che estende il divieto anche ai casi di coinvolgimento a qualunque titolo del minore in procedimenti giudiziari in materie diverse da quella penale).

Torna in alto |

 

.

 

 
 Cerca nelle News

 

         Cerca nelle FotoNotizie

METEO

"Se non diremo cose che a qualcuno spiaceranno, non diremo mai la verità" (Pino Scaccia)

 
 
 
casoli.org Mobile
::: LE NEWS DAL WEB :::

::: ARCHIVIO :::

< febbraio 2023 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
         
             
FotoNotizie

News - Audio - Video

Amarcord (1)
Ambiente (142)
Ambrosia (44)
Archeologia (23)
Attualità (8)
AudioComune (19)
AudioEventi (2)
AudioOspedale (2)
AudioStoria (10)
Autori (12)
Avvisi (55)
Beni culturali (39)
Calendario eventi (23)
Cinema (30)
Comune (245)
Comunità Montana (11)
Concerti (144)
Concorsi (34)
Corsi (22)
Cronaca (81)
DiversAbili (41)
Emigrazione (23)
Eventi (441)
Foto FB (6)
Internet (19)
Interviste (9)
Lavoro (8)
Libri (114)
Menu (1)
Mostre (46)
Musei (1)
Musica (36)
Ospedale (196)
Politica (45)
Recensioni (6)
Regione (16)
Solidarietà (36)
Spettacoli (82)
Sport (85)
Storia (81)
VideoAmarcord (4)
VideoAmbiente (16)
VideoAmbrosia (10)
VideoAntropologia (1)
VideoArcheologia (11)
VideoAttualità (13)
VideoBeniCulturali (6)
VideoCartoline (5)
VideoClip (1)
VideoConcerti (70)
VideoConsiglio (6)
VideoCronaca (39)
VideoEmigrazione (4)
VideoEventi (34)
VideoFeste (12)
VideoFolclore (5)
VideoInterviste (4)
VideoLibri (18)
VideoMeteo (5)
VideoMusica (5)
VideoNatura (4)
VideoOspedale (50)
VideoReligiosi (20)
VideoSolidarietà (8)
VideoSpettacoli (30)
VideoSport (20)
VideoStoria (42)
VideoTradizioni (10)
Vignette (12)


Catalogati per mese:
Luglio 2002
Agosto 2002
Settembre 2002
Ottobre 2002
Novembre 2002
Dicembre 2002
Gennaio 2003
Febbraio 2003
Marzo 2003
Aprile 2003
Maggio 2003
Giugno 2003
Luglio 2003
Agosto 2003
Settembre 2003
Ottobre 2003
Novembre 2003
Dicembre 2003
Gennaio 2004
Febbraio 2004
Marzo 2004
Aprile 2004
Maggio 2004
Giugno 2004
Luglio 2004
Agosto 2004
Settembre 2004
Ottobre 2004
Novembre 2004
Dicembre 2004
Gennaio 2005
Febbraio 2005
Marzo 2005
Aprile 2005
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022
Luglio 2022
Agosto 2022
Settembre 2022
Ottobre 2022
Novembre 2022
Dicembre 2022
Gennaio 2023
Febbraio 2023

Ultimi commenti:
Don Mario Di Cola è stato seco...
24/01/2023 alle ore 07:56:29
Inserito da Gilberto Odorisio Bari
Impressionante e anche commove...
02/12/2021 alle ore 10:48:53
Inserito da Donatella
Il sindaco resta a casa, ma i ...
03/04/2020 alle ore 13:41:15
Inserito da nico menna
qual' è il protocollo di profi...
03/04/2020 alle ore 10:52:43
Inserito da H
vi sembra una cosa normale il ...
08/07/2019 alle ore 13:01:16
Inserito da star dust
MOVE ONE... ottima osservazion...
13/04/2019 alle ore 12:41:20
Inserito da casoli.org
Spiegate anche, perché tenete ...
11/04/2019 alle ore 08:48:07
Inserito da MOVE ON
ATTENZIONE!! In seguito al suc...
30/12/2018 alle ore 17:34:26
Inserito da casoli.org
Complimenti alla bella organiz...
07/10/2018 alle ore 13:56:50
Inserito da Maria Menna- Roma
http :// www . mednat . org /s...
12/09/2018 alle ore 12:50:06
Inserito da R.B.

Valid xhtml 1.0 / css