News » Articolo
Inserito da Redazione il 16/09/2010 alle ore 20:47:06 - sez. Comune - visite: 7162 

Ultimati i lavori per l'adeguamento strutturale della scuola secondaria
Altre opere di manutenzione e di messa in sicurezza sono state effettuate nel fabbricato che oggi ospita tutti gli alunni delle due scuole dell'infanzia
Ultimati i lavori di adeguamento strutturale alla scuola secondaria

Link correlati

Tutto l’edificio si compone di 23 aule normali, 3 aule speciali informatizzate, 1 biblioteca, 1 gabinetto medico, 1 presidenza, 2 sale docenti, 4 uffici amministrativi, 1 reception, 1 ambiente per fax e fotocopiatrici, 1 palestra, 3 aule per attività di laboratorio, 1 bagno per diversamente abili nella palestra, 1 archivio, locali a disposizione per deposito e stoccaggio acqua antincendio.
Le 20 classi, 11 di scuola primaria e 9 di scuola secondaria di primo grado, possono svolgere le proprie attività con tutte le condizioni ottimali per conseguire i migliori risultati cognitivi e formativi.
Inoltre, si è intrapreso per le scuole secondarie di secondo grado, con la deliberazione di Consiglio Comunale n. 29 del 02-08-2010, un percorso amministrativo per la conferma dell’indirizzo di manutenzione ed assistenza tecnica presso l’Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato di Casoli, a rischio di chiusura.
Infine, è stato confermato anche per l’anno scolastico 2010/2011 il centro giochi “La tana degli orsetti”, la cui frequenza è riservata ai bambini di età compresa tra i diciotto ed i trentasei mesi.

«L’edilizia scolastica ha trovato la sua definitiva sistemazione. - dice il Sindaco Sergio De Luca - Con il nuovo anno scolastico 2010/2011, tutte le classi dell’Istituto Comprensivo “Giulio De Petra” saranno ospitate nell’edificio di Via Frentana, che ha subito una radicale ristrutturazione. L’adeguamento antisismico - precisa - è stato realizzato mediante l’installazione di modernissimi dissipatori di energia, previo adeguato rinforzo di tutta la travatura di fondazione, per cui l’intero edificio è al riparo da eventuali sollecitazioni sismiche

 

Uno dei controventi dissipativi inseriti nella compagine strutturale in c.a. (approfondimento)

«E’ stato curato - aggiunge De Luca - in modo integrale il sistema di sicurezza antinfortunistica, sono stati sostituiti tutti i vetri con quelli infrangibili, alzati i davanzali delle finestre, revisionata tutta la rete elettrica, rifatti i bagni e aggiunti quelli per diversamente abili su ogni piano, sostituiti tutti gli infissi interni, rinforzata la scala d’emergenza, creati appositi disimpegni antinfortuni su tutti i piani, separati gli impianti di riscaldamento di ogni piano ecc. Gli arredi scolastici deteriorati dall’uso sono stati sostituiti con altrettanti nuovi elementi in rapporto alle varie età scolari ed alle varie funzioni

«L’Amministrazione Comunale - afferma il primo cittadino - ha svolto con impegno e coerenza il proprio ruolo assicurando i finanziamenti necessari pari a complessivi € 1.465.000,00 (€ 1.000.000,00 circa contributi statali e regionali ed € 465.000,00 risorse di bilancio comunale). I responsabili dei diversi uffici comunali hanno svolto con responsabile tempestività e competenza le specifiche mansioni, in particolar modo il dirigente dell’ufficio tecnico Dr. Ivan Colocrese è riuscito, con un’attenzione continua e professionalmente funzionale, a coordinare tutti i lavori delle diverse imprese impegnate, in modo da ottenere un risultato ottimale nei tempi programmati, superando le fisiologiche discrasie e sovrapposizioni operative e burocratiche.
Un riconoscimento - aggiunge - va anche ai progettisti e direttori dei lavori Ing. Gilberto Di Florio ed Ing. Antonino Di Carlantonio, nonchè alle 3 imprese che hanno operato rispettando i tempi e le modalità di esecuzione

«Le due scuole dell’infanzia - spiega il Sindaco -  sono state ulteriormente migliorate con la sistemazione dei piazzali interni e le vie di accesso. Le mense scolastiche hanno trovato una sperimentata funzionalità ad un costo sostenibile ed invariato. Il trasporto continua a soddisfare le esigenze di tutti gli alunni che possono servirsi, ad un costo solo partecipativo, di mezzi sicuri e funzionalmente distribuiti su tutto il territorio comunale.
La scelta operata dall’Amministrazione Comunale si è rivelata oculata e funzionale per cui l’impegno preso in materia di edilizia scolastica può considerarsi assolto nel migliore dei modi
. I giovani allievi della scuola dell’obbligo - conclude - hanno adesso a disposizione strutture efficienti, funzionali, sicure per attendere con serenità e profitto alla loro formazione culturale ed umana

Ultimo aggiornamento: 20-09-2010 (leggi anche i commenti)

Area commenti di FaceBook
 n. 1 
Dalle foto appare un bel lavoro ma.... la scuola dell'ex campo boario che fine farà?
Inserito da  w casoli w  il 17/09/2010 alle ore 14:43:47
 n. 2 
si vero....speriamo rimangono puliti quei muri!!
Ah...bello il dissipatore!
Inserito da  Valeria  il 17/09/2010 alle ore 16:11:17
 n. 3 
La didascalia al di sotto della foto è errata.
Quello che vedete è un controvento in acciaio, tinteggiato in blu per motivi estetici, il quale ospiterà 2 dissipatori fluido-siliconici a destra e a sinistra del fazzoletto d'acciaio centrale dove convergono i due profilati a C.
Per ogni piano sono presenti 12 di questi controventi e 24 dispositivi di dissipazione.
Questa foto, realizzata credo alla fine del primo lotto di lavori dell'estate scorsa, mostra solo il controvento in acciaio, i dispositivi non ancora venivano inseriti.
Inoltre, per far si che i controventi dissipativi di tutto l'edificio funzionino correttamente rispettando il calcolo numerico, dovrebbe attendersi l'acquisto e l'arrivo in cantiere di tutti gli altri dispositivi, che richiedono tempi tecnici di acquisto, preparazione e collaudo presso centri specializzati (quelli a piano terra sono stati collaudati all'università di Potenza nel dicembre scorso).
Vorrei precisare che questo intervento, i cui lavori sono durati 2 anni (solo per il periodo estivo) rappresenta non solo un unicum per Casoli, ma credo per tutto l'Abruzzo!
Da tecnico, seppur novello, posso affermare con certezza che, nell'eventualità in cui il nostro paese venisse colpito da un sisma di forte entità, questo è sicuramente l'edificio più sicuro di Casoli. L'intervento di adeguamento sismico è stato effettuato utilizzando l'ultima normativa sismica (NTC 2008) con terremoti di progetto notevolmente più severi di quelli con cui si è progettato fino a pochi anni fa.
Per fornire un ordine di grandezza ai non addetti ai lavori, diciamo che il terremoto di progetto con cui è stato verificato l'edificio (rinforzato) è circa 2 volte e mezzo più intenso di quelli con cui sono stati calcolati e verificati gli edifici in cemento armato per civile abitazioni dagli anni 90 fino a ieri!!!
Inserito da  Piero Di Florio  il 20/09/2010 alle ore 10:38:58
 n. 4 
Grazie Piero per le delucidazioni in merito all'adeguamento antisisimico.
Ulteriori notizie sono alla pagina: www.studiobbc.it
Inserito da  webmaster  il 20/09/2010 alle ore 11:23:38
 n. 5 
Ing., se non è chiedere troppo, potrei sappere che tipo di software avete usato per le verifiche e che tipo di verifiche?
Solo curiosità personale...
Come mai l'Uni di Potenza? Perchè fanno scuola in Italia per le strutture in muratura o per altro?
Grazie
Inserito da  Valeria  il 20/09/2010 alle ore 11:28:41
 n. 6 
Il programma di calcolo utilizzato per il progetto e le verifiche è il SAP2000, e sono state effettuati calcoli non lineari (time-history).
L'università di Potenza, o meglio, il loro laboratorio di analisi è uno dei pochi con le qualifiche necessarie per poter effettuare i test di collaudo per simili dispositivi.

Non ho capito la domanda sulle strutture in muratura...faccio presente che la scuola media in questione è in cemento armato, non in muratura, altrimento questo tipo di intervento non avrebbe avuto senso.
Inserito da  Piero Di Florio  il 20/09/2010 alle ore 11:46:05
 n. 7 
chiedo scusa per le concordanze ballerine... ho il difetto di scrivere troppo veloce..
;)
Inserito da  Piero Di Florio  il 20/09/2010 alle ore 11:47:22
 n. 8 
Valeria, Piero Di Florio non è un Ing. ma un Arch.
Inserito da  webmaster  il 20/09/2010 alle ore 12:03:37
 n. 9 
non fa niente, anzi!
per un architetto che si interessa e occupa di strutture fa quasi piacere sentirsi chiamare Ing.!! :)

Complimenti WB per la pronta rettifica della didascalia e per aver segnalato il link dell'Ing. Bandini!
Inserito da  Piero Di Florio  il 20/09/2010 alle ore 12:13:42
 n. 10 
Scusate per le mie informazioni sbagliate anche riguardo i "titoli"...Pensavo ai controventamenti delle strutture in muratura...adesso mi è chiaro anche l'uso del SAP.
Cmq, grazie per le risposte!!
Inserito da  Valeria  il 20/09/2010 alle ore 12:14:57
 n. 11 
Preciso che i controventi sono stati inseriti all'interno delle intelaiature in cemento armato (pilastro-trave-pilastro) comportanto la rimozione del vecchio pannello in muratura (ovviamente non portante), sia per le tamponature esterne sia per i pannelli divisori interni. In questo edificio, come accade quasi sempre, le tamponature vengono realizzate all'interno dei telai in c.a. (pilastro-trave-pilastro).
In questo lavoro, è stata progettata e realizzata anche la messa in sicurezza delle murature, sia per le tamponature esterne che interne, giuntandole dal telaio in c.a. e inserendo delle lamine d'acciaio ancorate a terra e in sommità e lungo la superficie del singolo pannello murario, ad interasse di alcune decine di centimetri.
Questo contribuisce alla perfetta messa in sicurezza dell'edificio, poichè in presenza di un sisma anche di forte intensità, i pannelli in muratura non possono esplodere o ribaltarsi proprio perchè ingabbiati dalle lamine di acciaio di cui sopra.

Preciso che in un edificio in cemento armato, come questo, le murature non hanno alcuna funzione strutturale, non sono cioè portanti, sono solo dei pannelli divisori.
Inserito da  Piero Di Florio  il 20/09/2010 alle ore 12:38:06
 n. 12 
Arch., secondo quanto hai scritto al commento n.3, risulta che i lavori di adeguamento ai piani superiori non sono ancora ultimati, come si evince invece dal comunicato del Sindaco.
Per quanto è previsto il collaudo statico degli interventi agli altri piani?
Inserito da  webmaster  il 20/09/2010 alle ore 12:57:07
 n. 13 
PS: mi piace questa intervista in "diretta" :-)
Inserito da  webmaster  il 20/09/2010 alle ore 12:58:15
 n. 14 
Come si legge anche dal cartellone dei lavori all'esterno del cantiere, io sono solo il collaboratore del Direttore dei Lavori, per cui domande di questo tipo andrebbero fatte a lui, io potrei dire qualche stupidaggine.
Forse un lieve ritardo c'è, ma era inevitabile data la mole di lavoro e gli imprevisti dietro l'angolo come sempre, i quali comportano modifiche che spesso devono essere riprogettare a tavolino.
Per il collaudo non sono aggiornato, ma siamo ormai agli sgoccioli.

Spero che la gente non inizi a creare polemiche su questo dettaglio.
Inserito da  Piero Di Florio  il 20/09/2010 alle ore 13:30:12
 n. 15 
Arch., le polemiche qui sono il sale della vita...sono divertenti, quasi esilaranti! ma tu stai tranquillo sei un bravo "uaglione" oltre che bravo tecnico...
Scusa la domanda scema:come mai non avete eliminato gli sbalzi esterni in corrispondenza dei solai e il parapetto sulla copertura?
Inserito da  Valeria  il 20/09/2010 alle ore 13:35:52
 n. 16 
Il parapetto sulla copertura è stato eliminato... anche le foto del sito di Bandini risalgono all'anno scorso...
Arch., i lavori sono andati avanti anche troppo velocmente, quindi non penso che qualcuno possa fare delle polemiche per questo ;-)
Inserito da  webmaster  il 20/09/2010 alle ore 13:44:50
 n. 17 
Gli sbalzi esterni non sono stati eliminati per non modificare e alterare quella che è la, seppur opinabile, valenza architettonica originale, basata proprio sullo sviluppo a zig-zag del corpo longitudinale. Si tratta comunque di piccoli carichi rispetto a tutti gli altri.
In copertura invece abbiamo deciso di rimuovere tutto il parapetto e un piccolo ripostiglio coperto, i quali avevano in effetti un certo "peso".

Vero WB, Bandini stesso si è stupito della velocità di esecuzione dei lavori, in particolare durante il rpimo lotto!
Inserito da  Piero Di Florio  il 20/09/2010 alle ore 14:31:18
 n. 18 
Bhe...in Italia siamo arrivati al punto che ci vogliono far stupire quando le cose vanno bene...
Certo che le cose vanno bene quando il committente fà il committente, il DL fà il DL, il Progettista fà il Progettista e la contrattista lavora lavora lavora seguendo le direttive del progetto senza chiedersi "perchè" ma pensando solo al "come".
Inserito da  Valeria  il 21/09/2010 alle ore 14:04:39
 n. 19 
Se non fossimo Italiani sarebbe normale rispettare le regole, le leggi, essere onesti...è chiaro che quando accade è un evento!!!
Inserito da  Piero Di Florio  il 21/09/2010 alle ore 17:02:01
Inserisci un commento
Autore
E-mail o Sito Web

Prima dell'invio, inserisci i numeri del codice di sicurezza che vedi apparire qui sotto

Codice di sicurezza

AVVERTENZE da leggere prima di postare i commenti
Non sono consentiti:
1) messaggi inseriti interamente con caratteri maiuscoli
2) messaggi non inerenti al post
3) messaggi pubblicitari
4) messaggi con linguaggio offensivo e/o lesivo nei confronti di terzi
5) messaggi che contengono turpiloquio
6) messaggi con contenuto sessista, razzista ed antisemitico

7) messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

8) messaggi inseriti col copia ed incolla di lunghi articoli


La Redazione di casoli.org si riserva il diritto di rimuovere qualsiasi dato inserito, senza preavviso e senza fornire alcuna motivazione.

In ogni caso, casoli.org non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi e non risponde per eventuali controversie che dovessero insorgere tra gli utenti. Ogni utente è responsabile dei dati che inserisce e ad ogni sua azione corrisponde un indirizzo IP registrato su database.

 
 

casoli.org è un sito pubblicato sotto Licenza Creative Commons

Dove non specificato diversamente, è possibile riprodurre il materiale: non alterandolo, citando sempre la fonte e non traendone vantaggi economici.


Riferimento legislativo sulla privacy

Legge 633 del 22 aprile 1941 e successive modifiche ed integrazioni
Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio
SEZIONE II
Diritti relativi al ritratto.
Art. 97
Non occorre il consenso della persona ritrattata quando la riproduzione dell'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio pubblico coperto da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici o culturali, o quando la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico.
Il ritratto non può tuttavia essere esposto o messo in commercio, quando l'esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione od anche al decoro della persona ritratta.


Nota (ndr): per quanto attiene il ritratto di minori, la pubblicazione nei termini e modi indicati nel precedente Art. 97, è vietata solo per i minori coinvolti in vicende giudiziarie (art.13 D.P.R. 22/09/88 n.448 ed art.50 D.L. 30/06/03 n.196, che estende il divieto anche ai casi di coinvolgimento a qualunque titolo del minore in procedimenti giudiziari in materie diverse da quella penale).

Torna in alto |

 

.

 

 
 Cerca nelle News

 

         Cerca nelle FotoNotizie

METEO

"Ognun vede quel che tu pari, pochi sentono quel che tu sei" (N. Macchiavelli)

 
 
 
casoli.org Mobile
::: LE NEWS DAL WEB :::

::: ARCHIVIO :::

< aprile 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             
FotoNotizie

News - Audio - Video

Amarcord (1)
Ambiente (141)
Ambrosia (44)
Archeologia (23)
Attualità (8)
AudioComune (19)
AudioEventi (2)
AudioOspedale (2)
AudioStoria (10)
Autori (12)
Avvisi (52)
Beni culturali (37)
Calendario eventi (22)
Cinema (30)
Comune (237)
Comunità Montana (11)
Concerti (144)
Concorsi (34)
Corsi (22)
Cronaca (75)
DiversAbili (41)
Emigrazione (23)
Eventi (436)
Foto FB (6)
Internet (19)
Interviste (9)
Lavoro (7)
Libri (113)
Menu (1)
Mostre (45)
Musei (1)
Musica (36)
Ospedale (194)
Politica (43)
Recensioni (6)
Regione (16)
Solidarietà (36)
Spettacoli (82)
Sport (82)
Storia (80)
VideoAmarcord (4)
VideoAmbiente (16)
VideoAmbrosia (9)
VideoAntropologia (1)
VideoArcheologia (11)
VideoAttualità (13)
VideoBeniCulturali (5)
VideoCartoline (5)
VideoClip (1)
VideoConcerti (70)
VideoConsiglio (6)
VideoCronaca (39)
VideoEmigrazione (4)
VideoEventi (34)
VideoFeste (12)
VideoFolclore (5)
VideoInterviste (4)
VideoLibri (18)
VideoMeteo (5)
VideoMusica (5)
VideoNatura (4)
VideoOspedale (50)
VideoReligiosi (20)
VideoSolidarietà (8)
VideoSpettacoli (30)
VideoSport (20)
VideoStoria (42)
VideoTradizioni (10)
Vignette (12)


Catalogati per mese:
Luglio 2002
Agosto 2002
Settembre 2002
Ottobre 2002
Novembre 2002
Dicembre 2002
Gennaio 2003
Febbraio 2003
Marzo 2003
Aprile 2003
Maggio 2003
Giugno 2003
Luglio 2003
Agosto 2003
Settembre 2003
Ottobre 2003
Novembre 2003
Dicembre 2003
Gennaio 2004
Febbraio 2004
Marzo 2004
Aprile 2004
Maggio 2004
Giugno 2004
Luglio 2004
Agosto 2004
Settembre 2004
Ottobre 2004
Novembre 2004
Dicembre 2004
Gennaio 2005
Febbraio 2005
Marzo 2005
Aprile 2005
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020

Ultimi commenti:
vi sembra una cosa normale il ...
08/07/2019 alle ore 13:01:16
Inserito da star dust
MOVE ONE... ottima osservazion...
13/04/2019 alle ore 12:41:20
Inserito da casoli.org
Spiegate anche, perché tenete ...
11/04/2019 alle ore 08:48:07
Inserito da MOVE ON
ATTENZIONE!! In seguito al suc...
30/12/2018 alle ore 17:34:26
Inserito da casoli.org
Complimenti alla bella organiz...
07/10/2018 alle ore 13:56:50
Inserito da Maria Menna- Roma
http :// www . mednat . org /s...
12/09/2018 alle ore 12:50:06
Inserito da R.B.
Faccia un ulteriore sforzo, um...
12/09/2018 alle ore 12:40:26
Inserito da regno bacteria
La famiglia Talone ringrazia v...
06/09/2018 alle ore 09:36:58
Inserito da La moglie
Vorrei macinare del grano soli...
11/06/2018 alle ore 20:56:03
Inserito da fioravante scamuffa
correggo 15 lt pro capite, è p...
23/01/2018 alle ore 09:58:52
Inserito da j

Valid xhtml 1.0 / css